Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bragno – Praese, interviste post gara risultati

L'analisi post gara di Caffieri e Cattardico

Più informazioni su

Cairo Montenotte. Ecco il pensiero di mister Cattardico, a fine gara: “Abbiamo ottenuto tre punti importanti, affrontando – attraverso una grande prova – una squadra che gioca buon calcio… poi Mazzei e Cerato sono giocatori in grado di risolvere gli incontri, con i loro colpi di classe. Sono contento per Mazzei, perché sta entrando in forma… è un giocatore importante, di quelli in grado di fare la differenza, come pure Mombelloni, che – al rientro da un infortunio – ha giocato una grande partita”.

Le due squadre si sono affrontate in modo speculare, con identici schemi di gioco… forse è stata premiata la capacità del Bragno di sfruttare, in maniera cinica, le occasioni avute?

“Nel primo tempo non abbiamo giocato bene, con tanti errori in uscita… eravamo troppo precipitosi nel dare la palla, poi – nella seconda frazione di gioco – abbiamo disputato una partita intelligente…  siamo stati più compatti, nella convinzione di poter fare nostra la partita”.

Domenica giocate col Varazze, tra quindici giorni recuperate con il Borzoli… sei punti sarebbero niente male.

“Bisogna pensare partita per partita, cercando di recuperare posizioni, in modo di farci trovare pronti, in caso di eventuali scivoloni da parte di chi ci precede”.

Da autentico sportivo, si presenta, davanti ai microfoni di Ge24, anche Filippo Caffieri, portiere della Praese: “Non meritavamo la sconfitta, siamo stati puniti ingiustamente e per di più, abbiamo subito le due reti nei momenti in cui stavamo giocando meglio degli avversari. Ma questo è il calcio… chi segna vince, per cui bisogna saper accettare la sconfitta, consapevoli di aver, comunque, dato il massimo per cercare di uscire imbattuti dal Ponzo”.

“Purtroppo nel concitato post gara ho avuto un diverbio con il secondo portiere del Bragno (ndr, Orru), che è costato ad entrambi l’espulsione e così, per via dei ‘rossi’ a Buffo e Morabito, domenica riceveremo il Campomorone in formazione rimaneggiata.