Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Banco Alimentare ed Ekom per la “spesa SOSpesa”

Un'iniziativa per venire incontro alle famiglie più bisognose, da domani nei punti venditi Ascom

Genova. Si chiama spesa “SOSpesa”, l’iniziativa realizzata da Ekom, insegna discount del Gruppo Sogegross, in collaborazione con il Banco Alimentare, e coinvolgerà tutti i punti vendita Ekom in Liguria e Piemonte – quindi anche Genova – da domani, martedì 7 febbraio.

Partecipare è semplice: Ekom e Banco Alimentare hanno selezionato un gruppo di prodotti di prima necessità (pasta, tonno in scatola, olio, caffè, biscotti, passata, legumi, biscotti per bambini, omogeneizzati, zucchero, fette biscottate e latte) che saranno indicati a scaffale con l’apposito cartellino “Prodotto sos”. Il cliente potrà quindi acquistare questi prodotti e una volta pagati in cassa depositarli nell’apposito contenitore. Il Banco Alimentare provvederà poi tramite strutture convenzionate a effettuare il ritiro di questi prodotti e a consegnarli alle famiglie bisognose sul territorio.

“Abbiamo deciso di estendere la nostra collaborazione con il Banco Alimentare – spiega Giuseppe Marotta, direttore generale di Ekom – per aiutare le famiglie nella loro quotidianità. La Colletta Alimentare che si svolge a novembre è già molto importante, ma abbiamo sentito la necessità di fare qualcosa anche durante l’anno, oltre al ritiro di prodotti prossimi alla scadenza che già sono indirizzati a persone in difficoltà”.

“Siamo lieti di poter allargare la già viva collaborazione tra Ekom e Banco Alimentare – spiega Andrea Giussani, presidente di Fondazione Banco Alimentare – sviluppando una modalità di intervento a favore di chi ha più bisogno, in momenti in cui la crisi continua a colpire famiglie più deboli”.

Sarà possibile effettuare la spesa “SOSpesa” fino al 7 marzo 2017.