Quantcast
Sampdoria-bologna

Amiu, striscione allo stadio: “Cittadini e lavoratori non pagheranno i vostri errori”

Genova. “Su Amiu gli accordi vanno rispettati. Cittadini e lavoratori non pagheranno i vostri errori”. Questo è lo striscione che campeggiava in gradinata allo stadio Ferraris prima dell’inizio della partita tra la Sampdoria e il Bologna.

Un’ennesima presa di posizione nei confronti della scelte messe in campo dal Comune, che ha presentato la scorsa settimana la delibera sull’aggregazione tra Amiu e Iren. Forte la protesta dei lavoratori contro questo provvedimento, poi bocciato dal consiglio comunale. Ma ad essere preoccupati sono anche i commercianti e i cittadini, visto che è previsto un cospicuo aumento della Tari.

Ora l’obiettivo dell’amministrazione è quello di tentare di ripresentare la delibera in sala rossa entro marzo, con una serie di modifiche che consentano di ottenere i voti che sono mancati nell’ultima seduta consiliare.

leggi anche
Amiu-Iren, la protesta a Tursi
Il presidio
Amiu-Iren, incontro con i sindacati sulla Tari: domani all’assemblea pubblica del Pd ci saranno anche i lavoratori