In manette

Vendeva eroina nel centro storico: arrestato il pusher che “collezionava” alias

Genova. Nel tardo pomeriggio di ieri, nei pressi di piazza Bandiera, la Polizia di Stato di Genova ha tratto in arresto per spaccio e resistenza a pubblico ufficiale un tunisino di 34 anni, irregolare in Italia e gravato da numerosi precedenti penali per reati in materia di stupefacenti, contro il patrimonio e la persona sotto diversi alias.

Nell’ambito di un mirato servizio rivolto al contrasto dello spaccio di stupefacenti nel centro storico cittadino, personale della sezione Contrasto al Crimine Diffuso della Squadra Mobile, impegnato in un pattugliamento appiedato, ha notato l’uomo, già conosciuto agli agenti come spacciatore di eroina al dettaglio in quella zona, mentre si aggirava con fare sospetto in via Dino Bellucci.

I poliziotti hanno deciso pertanto di controllarlo ma costui, dopo aver simulato il gesto di estrarre i documenti dalla tasca, ha spintonato violentemente gli operatori, tentando di darsi alla fuga. Prontamente bloccato, ha tentato di divincolarsi e di disfarsi di 4 involucri che, immediatamente recuperati, sono risultati contenere oltre 40 grammi di eroina.

Il pusher, tratto in arresto e condotto in Questura, è stato trovato anche in possesso di 305 euro in banconote di piccolo taglio, sicuro provento della frenetica attività di spaccio nel centro storico cittadino. Al termine degli atti di rito, è stato associato al carcere di Marassi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.