Quantcast
Sabato 28

Terzo valico, addio al by-pass di Isoverde e i no tav festeggiano

Isoverde. Il by-pass della Piazza di Isoverde non verrà più costruito, CoCiv ha rinunciato alla sua realizzazione. Il by-pass faceva parte delle opere di modifica di viabilità accessorie alla realizzazione del Terzo Valico. La notizia arriva dai comitati notav della Valverde e della Valpolcevera.

Quel “mostro inutile di acciaio e cemento”, così lo definiscono i notav che hanno sempre contrastato, “venne propagandato dall’Amministrazione di Campomorone come opportunità di “ riqualificazione della Piazza del paese”.

“I piloni di questo viadotto sarebbero stati interamente all’interno dell’ alveo del torrente Verde e lo dimostrammo con il supporto di tecnici ed ingegneri. Un’ opera brutta, inutile e pericolosa” spiegano i no tav che contro quell’opera avevano raccolto 350 firme in paese.

Il 19 dicembre 2016 è stato siglato in Prefettura l’accordo per le opere accessorie del Terzo Valico e il bypass di Isoverde è sparito. Per questo sabato 28 gennaio i no tav faranno festa nella sala di via Cavenna 29 a Isoverde. Un aperitivo per dire “Bye Bye al Bypass”.

Al posto del bypass il Cociv realizzerà un parcheggio in seguito all’abbattimento di un edificio da tempo disabitato perché a rischio crollo in via Rebora.