Quantcast
Processo a marzo

Terrorismo, rinviato a giudizio il giovane siriano Jrad

Jrad Mahmoud siriano imam

Milano. E’ stato rinviato a giudizio con rito immediato Mahmoud Jrad, il 23enne siriano fermato lo scorso agosto con l’accusa di essere pronto ad arruolarsi nelle milizie dell’organizzazione terroristica ‘Jabhat Al-Nusra’, affiliata ad Al Qaeda, per compiere atti di violenza in Siria, dove sarebbe stato disposto anche a farsi esplodere. Lo ha deciso il gip di Milano Luigi Gargiulo che ha accolto la richiesta del pm Enrico Pavone del dipartimento guidato da Alberto Nobili. Il processo
nei confronti del giovane siriano accusato di terrorismo internazionale si aprirà a Varese il prossimo 9 marzo.

Nei mesi scorsi Jrad, in carcere a Benevento, avrebbe mostrato segni di squilibrio e di delirio, fino ad arrivare a
strappare alcune pagine del Corano. Comportamenti che erano stati segnalati dagli operatori al pm Pavone, il quale nelle
scorse settimane ha inoltrato al gip della città campana la richiesta di una perizia psichiatrica, ora in corso, e che
finirà agli atti di un eventuale processo.

Jrad era stato arrestato nell’ambito di un’indagine della Dda di Genova che coinvolge altre persone. Gli atti erano stati poi
trasmessi per competenza territoriale a Milano. Nel telefono del giovane gli investigatori della Digos hanno rintracciato, tra
l’altro, una serie di documenti riconducibili all’organizzazione terroristica. Come emerso da altri carte dell’inchiesta, sempre
nel telefono, di Jrad sono stati scoperti anche alcuni file audio che sarebbero stati a lui inviati dal fronte di guerra di
Aleppo, con indicazioni operative per i mujaheddin che combattono nella città siriana.

Più informazioni
leggi anche
Jrad Mahmoud siriano imam
A milano
Terrorismo, chiesto il rito immediato per il siriano Jrad
Jrad Mahmoud siriano imam
Gip
Terrorismo, siriano arrestato resta in carcere
Jrad Mahmoud siriano imam
La decisione
Terrorismo, su siriano arrestato gip genovese rinvia atti a Milano: resta indagine sui tre imam
Jrad Mahmoud siriano imam
L'indagine
Terrorismo, le immagini del siriano in piazza Durazzo: nel suo pc 14 mila file con immagini di jihadisti
palazzo di giustizia tribunale genova
Le intercettazioni
Terrorismo, il giovane siriano inneggiava alla jihad su whatsapp: “Bisogna spargere sangue sciita”