Quantcast
Novità

Sanremo, l’Università di Genova “studia” le canzoni: il computer analizzerà somiglianze con il passato

Genova. La scienza e le conoscenze informatiche per passare ai “raggi x” i brani del prossimo Festival di Sanremo. Quest’anno ci penserà L’Università di Genova a scoprire eventuali “somiglianze” con le vecchie melodie delle scorse edizioni.

Le canzoni dell’imminente rassegna canora infatti saranno analizzate al computer dall’Università, con lezioni e laboratori organizzati in collaborazione con il conservatorio Niccolò Paganini. L’obiettivo è quello di identificare somiglianze con le canzoni delle passate edizioni. E i ricercatori lo faranno durante l’evento “A tutta musica” che si terrà sabato 11 febbraio, in concomitanza con la serata finale del Festival, al Palazzo Ducale di Genova.

Ma ci sarà spazio anche al laboratorio “Music Creator”, per creare musica al computer con oggetti di uso quotidiano. In programma anche conferenze su “L’italiano cantato, storie di musiche e testi”, “La musica del mare”, “I suoni e le danze delle piante”.

Gran finale con il concerto “Sanremo in jazz”, dove saranno interpretati i brani più famosi delle varie edizioni di Sanremo riproposti in chiave jazz dal Conservatorio Niccolò Paganini di Genova. L’evento è organizzato a cura dell’Università di Genova assieme alla Fondazione Palazzo Ducale e al Comune di Sanremo.