Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Recupero Bragno-Praese: le aspettative di Cattardico e Caffieri risultati

Entrambe le squadre puntano al bottino pieno, per portarsi a ridosso della griglia dei play off

Più informazioni su

Genova.  Il ‘countdown’ per il recupero della gara del campionato di Promozione tra Bragno e Praese, in calendario mercoledì 1° febbraio, a Cairo Montenotte, è partito.

Il Bragno (settimo in classifica con 27 punti, 27goal realizzati, 20 subiti), oltre alla gara precitata, deve recuperare anche il match non disputato domenica scorsa col Borzoli….ragion per cui Monaco e soci avranno una doppia opportunità per risalire la china e portarsi a ridosso della griglia dei play off.

“Fare risultato con la Praese è di vitale importanza, se vogliamo ambire a un campionato di un certo tipo” – dice il mister bormidese Cristian Cattardico – “Ultimamente il maltempo e i relativi disagi logistici ci hanno fortemente penalizzato, ma adesso, giocando sul nostro terreno, liberato dalla neve caduta nei giorni scorsi, abbiamo l’obbligo di cercare di fare risultato con la Praese, anche se affronteremo un’ottima compagine, che gioca un buon calcio e che verrà in Valle molto agguerrita”.

“Noi stiamo bene” – prosegue Cattardico – “ e siamo mentalmente pronti alla sfida, anche se non potremo contare sull’ottimo Cervetto” (ndr, squalificato).

La Praese, da parte sua, arriva a questo match in una condizione psicofisica ottimale, forte del quinto posto in classifica, frutto dei trentuno punti conquistati (quinto miglior attacco e quarta fra le difese meno battute).

“Andiamo a giocare questo recupero con l’intenzione di fare noi la partita” – dice Filippo Caffieri, portiere della squadra genovese – “anche se sappiamo quanto il ‘Ponzo’ sia di per sé un campo difficile, in più questa volta ci saranno le problematiche legate alle condizioni climatiche”.

“Ci presentiamo a questo appuntamento infrasettimanale quasi al completo” – continua capitan Caffieri – “l’unico dubbio riguarda il giovane Pizzorno, anche se mister Gobbo, conta di recuperarlo; il nostro obiettivo è quello di vincere e giocheremo per farlo”.

Il match si giocherà in orario pomeridiano, alle 15.30.