Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

A Rapallo nuova copertura del torrente San Francesco entro il 2018 foto

Si parte in autunno: circa un anno di lavori e viabilità modificata

Cantieri conclusi entro il 2018 per il primo lotto della nuova copertura sul torrente San Francesco a Rapallo: un’opera che permetterà di mettere in sicurezza il centro città, arrivando a diminuire sensibilmente il pericolo alluvioni. Sarà possibile, dopo decenni, grazie ai fondi europei: 1 milione e 645 mila euro resi disponibili dalla Regione Liguria, cui si aggiungono 705 mila euro a carico del Comune.

La copertura del corso d’acqua è un intervento complesso, che è stato suddiviso in due lotti e il primo, a sua volta, in due stralci (dal costo rispettivamente di 2,3 e 4,3 milioni di euro). Si partirà in autunno – il progetto esecutivo dovrebbe essere approvato entro maggio – con il rifacimento della zona che va dalla Piazza del Polipo al vecchio Ponte dell’Aurelia. Verrà realizzata un’unica campata utilizzando un sistema Post-Teso che consente di superare i 24 metri di ampiezza con uno spessore di 50/55 cm.

La fine dei lavori è prevista per ottobre 2018, seguita poi dal collaudo. La viabilità nella zona verrà naturalmente modificata: il traffico in fase di cantiere sarà deviato da piazza del Polipo a corso Assereto. “Oggi – ha spiegato il sindaco Carlo Bagnasco – è una giornata storica per Rapallo. Ringrazio tutti, dalla Regione Liguria all’ufficio tecnico del nostro Comune, per aver contribuito al raggiungimento di questo risultato importantissimo”.

“Quando si lavora in squadra e l’obiettivo è ben chiaro, i risultati arrivano quasi sempre – ha concluso l’assessore regionale alla Protezione civile Giacomo Giampedrone – E’ bene comunque ricordare che il rischio zero non esiste anche dopo la realizzazione di grandi opere di mitigazione, benché queste siano importantissime e determinanti”.