Quantcast
Calvario

Picchia la moglie e tenta di farla cadere dalle scale: arrestato

Sette anni di violenza continue, fino a ieri sera

polizia notte

Genova. Maltrattamenti continui, anche 2 o 3 volte a settimana, per 7 lunghissimi anni. Questo l’incubo in cui ha vissuto una genovese di 42 anni, sposata ad un 39enne italiano originario dell’Ecuador. Ieri sera la polizia ha arrestato l’uomo, che deve rispondere di maltrattamenti in famiglia.

Sono le 21 quando le volanti intervengono dopo che la donna, a seguito dell’ennesima aggressione subita dal marito ubriaco, scappa di casa assieme alle figlie minorenni e si rifugia da una vicina. All’arrivo degli agenti l’uomo sta colpendo la porta dell’abitazione, cercando di entrare.

Davanti alle forze dell’ordine la 42enne racconta tutto: ubriaco e in preda ad un raptus di gelosia, il marito era rientrato a casa e l’aveva aggredita. Spinte, calci, minacce di morte fino alle urla delle figlie che fanno allentare la presa all’uomo. A quel punto la donna fugge e si rifugia dalla vicina: prima, però, il 39enne trova ancora il tempo di spingere la moglie, tentando inutilmente di farla cadere giù dalle scale.

Nei 7 anni precedenti l’aveva minacciata di morte anche con coltelli o cocci di bottiglia, costringendo la moglie a consumare rapporti sessuali non consenzienti. Per questo è stato denunciato anche per violenza sessuale e minacce gravi continuate.

leggi anche
carcere pontedecimo
In carcere
Prima le botte, poi tenta di violentare la coinquilina: studente arrestato a Genova
muro delle bambole violenza contro le donne
Giornata mondiale
Un muro di bambole per dire no alla violenza sulle donne