Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Notte da ‘brividi’ nell’entroterra genovese: -11° C a Rezzoaglio, -8,5° C a Masone, gelate diffuse e rischio neve dal pomeriggio previsioni

Le previsioni: nevischio sulla costa, neve sopra i 200 m, ma domani lento rialzo della colonnina

Genova. Notte da brividi in tutta la Liguria. Le centraline della rete Limet hanno segnato -8,5° a Masone e -6,8 a Orero con gelate diffuse in tutto l’entroterra del genovesato. La stazione più fredda della rete risulta quella di Rezzoaglio (GE) dove si registrano addirittura -11.7°C.

Valori prossimi allo zero con qualche valore negativo anche sulla costa o immediatamente a ridosso, come dimostrano i -1.1°C di Staglieno, mentre in provincia di Genova la stazione meno fredda è quella di Genova Nervi con 5.2°C, uniche località al di sopra dei 5°C.

Il cielo risulta ovunque sereno, cosa che, insieme ad una ventilazione ovunque settentrionale ma debole, aiuta il calo termico soprattutto nelle zone soggette ad inversione.

Per oggi una debole circolazione depressionaria – spiegano i meteorologi di Limet – si imposterà sul Mar Ligure determinando un generale aumento della nuvolosità e fenomeni di nevischio o neve debole sopra i 200-300 metri segnatamente sul settore centrale. Graduale rialzo termico tra domenica e lunedì ma cielo sempre popolato da nuvolosità più o meno consistente, con basso rischio di precipitazioni.