Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lotta all’abusivismo, gli albergatori dopo l’incontro con la Regione: “Non ci sono più alibi”

Più informazioni su

Liguria. Si è tenuto ieri un incontro tra l’Assessore al Turismo della Regione Liguria Giovanni Berrino ed una Delegazione di Federalberghi Liguria composta dal Presidente regionale Americo Pilati, Aldo Werdin (Presidente UGAL Federalberghi Levante), Valter Mariani (Presidente Associazione Albergatori Genova), Carlo Tixe (Presidente Unione Albergatori della Provincia di Genova), Abramo Prandi (Presidente Federalberghi La Spezia) e Igor Varnero (Presidente Federalberghi Imperia).

“Abbiamo consegnato all’Assessore al Turismo della Regione Liguria, l’elenco di tutte le inserzioni presenti su Airbnb, Booking.com e Tripadvisor, affinché la Regione provveda ai necessari controlli ed intervenga con urgenza per contrastare l’abusivismo e la concorrenza sleale nel settore ricettivo”.

È quanto dichiara Americo Pilati, presidente di Federalberghi Liguria, al termine dell’incontro dedicato alla piaga dell’abusivismo nel settore turismo.

“Non ci sono più alibi – afferma Pilati – abbiamo fornito i nomi e gli indirizzi, ora vogliamo vedere i fatti. Gli operatori onesti ribadiscono la propria fiducia nelle istituzioni e si riservano di esprimere un giudizio quando saranno noti i risultati, che l’Assessore si è impegnato ad esaminare insieme agli operatori”.

“Nel contempo – conclude Pilati – Federalberghi proseguirà la propria attività di monitoraggio del mercato e metterà i risultati a disposizione di tutti gli enti preposti ai controlli. Il prossimo passo sarà la richiesta di aprire un Tavolo con Questure e Prefetture, per individuare le strutture che omettono di comunicare all’autorità di pubblica sicurezza i nominativi delle persone alloggiate. In un momento di grave allarme per il terrorismo internazionale, non si può più tollerare la presenza di irresponsabili che – pur di sfuggire al fisco e alla legge – mettono a rischio l’incolumità pubblica”.

Nel frattempo anche Asshotel Confesercenti Liguria commenta la notizia della messa a punto da parte della Regione di strategie comuni e condivise sul fronte della lotta all’abusivismo. “Sul problema dell’abusivismo in campo turistico noi ci siamo già attivati lo scorso anno sia con il Comune di Genova che con la Regione Liguria”.
Commenta così Asshotel Confesercenti Liguria la notizia della messa a punto da parte della Regione di strategie comuni e condivise sul fronte della lotta all’abusivismo.

“Questo è un argomento di fondamentale vitalità per gli operatori, i quali chiedono sempre più verifiche e controlli. – prosegue Asshotel – Non solo per quanto riguarda le strutture alberghiere, ma anche per le guide turistiche e le agenzie viaggi. Lo abbiamo detto sia al Comune di Genova più di sei mesi fa che alla Regione Liguria subito dopo l’insediamento della nuova amministrazione.
A questo punto attendiamo che, a fronte degli ultimi incontri, il problema venga prontamente valutato e abbia un elemento di risoluzione”.