Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Genova Calcio rosicchia due punti all’Albissola risultati

Il Busalla supera (3-2) la Rivarolese; decisiva la tripletta di Compagnone

Genova. La sedicesima giornata (prima di ritorno) ha emesso verdetti importanti, che rilanciano la Genova Calcio verso la vetta della classifica.

Il team di Maisano, infatti, ha vinto (3-2) a Santa Margherita ed ha rosicchiato due punti alla capolista Albissola (costretta al pareggio (3-3) dalla Sestrese), portandosi a tre lunghezze da Barone e compagni.

Il pari dei ceramisti (in goal con Piacentini, Bennati e Alessi) non è tuttavia da disprezzare, perché ottenuto sul difficile terreno della Sestrese (doppietta di Battaglia e rete di Venturelli), impegnata a racimolare punti importanti in chiave salvezza. Inoltre è noto, da sempre, quanto sia ricca di insidie la prima gara dopo le festività natalizie

Sestrese: Rovetta, Ardinghi, Lombardo, Merialdo, Occhipinti, Ferraro, Lipani, Porrata, Battaglia, Migliaccio, Eranio

Albissola: Gianrossi, Boveri, Candolini, Giambarresi, Piana, Barone, Bennati, Magnani, Piacentini, Alessi, Romei

A dire il vero, la Sammargheritese ha cullato per trenta minuti il sogno di sgambettare Secondelli e soci, segnando (al 2°) con Massaro e (al 32°) con Carbone.
Tuttavia, la reazione dei genovesi è stata da grande squadra… ci hanno pensato Ilardo, Francesco Maisano e Magni a realizzare le reti della “remuntada”.

Sammargheritese: Ferrada, Bozzo, Mortola, Gambarelli, Maucci, Di Carlo, Cilia, Carbone, Massaro, Bertorello, Marrale

Genova Calcio: Secondelli, Massara, Riggio, Peso, Digno, Maisano, Traverso, Cappannelli, Parodi, Ilardo, Magni

Il Vado, invece, ha sprecato l’occasione di avvicinarsi alla vetta, pareggiando 1-1 – tra le mura amiche – con il coriaceo Ventimiglia, passato in vantaggio con il sempreverde Principato e poi raggiunto dal solito Di Pietro.

E’ del Busalla, andato a vincere (3-2) sul terreno della Rivarolese l’impresa della giornata. L’assoluto mattatore dell’incontro è stato Compagnone, autore di una tripletta (due goal su rigore), che gli ha consentito, secondo l’antica usanza del calcio britannico, di portarsi a casa il pallone autografato da tutti i compagni di squadra. Le reti degli avvoltoi, oggi dagli artigli spuntati, sono state di Orero e Memoli.

Rivarolese: Lo Vecchio, Sacchi, Ianelli, Orero, Ungaro, Donato, Tarsimuri, Sangiuliano, Mura, Sighieri, Chiarabini

Busalla: Balbi, Altamore, Piccardo, Bottaro, Monti, Ottoboni, Boccardo, Garrè, Dieci, Compagnone, Cagliani

Il Moconesi continua a scalare posizioni in graduatoria, portandosi al quinto posto, dopo il perentorio successo (3-0), ottenuto ai danni dell’Albenga; le reti dei ragazzi di Foppiano portano la firma di Mosto, Monticone e Rugari.
In Val Fontanabuona i festeggiamenti sono durati lo spazio di un brindisi, in quanto il team valligiano è concentrato sulla finalissima di Coppa Italia, che giocherà a Rapallo, contro la Sestrese, mercoledì prossimo (11 gennaio).

Moconesi: Bartoletti, Pelosin, Oliva, Bacigalupo, Rolandelli, Garrasi, Foppiano, Malatesta, Mosto, Salvatori, Monticone

Albenga: Bonavia, Simonetti, Taku, Licata, Badoino, Praino, Gaggero, Pastorino, Perlo, Bertuccelli, Calcagno

E’ iniziata con una vittoria, l’annata agonistica 2017 per Imperia, Rapallo e Magra Azzurri.
I nerazzurri ponentini hanno superano di misura (1-0) il Valdivara; decisiva la rete di Sanci, capace di trasformare a rete un calcio di rigore.

Il Rapallo si è aggiudicato (2-1), grazie ad una doppietta di Maffei, cui ha replicato solo una volta Nicolini, il sentito match con il Rivasamba, mentre il Magra Azzurri è stato rilanciato dalle reti di Giannini e Antonelli, a spese della Voltrese, raggiunta sul terzultimo gradino della classifica dalla Sestrese.