Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Influenza, la Regione convoca la rete di emergenza prima del picco

Genova. “Domani incontreremo nuovamente nella sede di Alisa la medicina territoriale, indispensabile per l’offerta socio-sanitaria che garantisce. Poi è stata convocata la Rete di emergenza regionale ligure per affrontare al meglio le criticità nei Pronto Soccorso, in vista anche del fine settimana festivo e dell’ulteriore picco influenzale previsto per la metà del mese. La situazione è comunque sotto controllo”.

Lo ha detto l’assessore alla Sanità Sonia Viale che, al termine dei due incontri nella sede di Alisa, incontrerà la stampa per illustrare le decisioni assunte. Proprio a proposito dell’elevata affluenza nei giorni scorsi nei nosocomi regionali, da stamani non sono segnalate criticità rilevanti nell’Area metropolitana nonostante un afflusso importante.

In particolare, alle ore 14 di oggi non veniva segnalata alcuna ambulanza in attesa nei Pronto Soccorso. Dalla mezzanotte alle 14 oggi, questi gli arrivi delle ambulanze negli ospedali cittadini: 38 al San Martino, 26 al Galliera, 29 al Villa Scassi, 15 a Voltri, 5 a Sestri Ponente e 8 al Gaslini per un totale di 121 arrivi complessivi. Gli accessi ai Pronto Soccorso degli ospedali cittadini, sempre dalla mezzanotte alle 14 di oggi sono stati 55 al Villa Scassi, 11 al Gallino, 37 a Sestri Ponente, 40 all’Evangelico, 76 al Galliera, 52 al Gaslini, 140 al San Martino.

A fronte di questi dati, comunque non si è esaurita la disponibilità di posti di rianimazione. In particolare, l’ospedale San Martino sta rispondendo ai bisogni nel pieno delle sue funzioni. E’ stata attivata, in ogni caso, la verifica della procedura per eventuali richiami del personale sanitario dalle ferie.