Quantcast
Attenzione

Incendi Genova, ancora focolai a levante fotogallery video

Genova. Agg. h.11.  Rientrata la preoccupazione che le fiamme ad Apparizione potessero sconfinare nel versante della Valbisagno. La situazione è al momento sotto controllo, nonostante alcuni focolai ancora in atto. A Nervi attivi 5 fronti di fuoco ma l’evento è sotto controllo. Impegnate 50 unità VVF con 30 mezzi oltre a 4 sezioni operative inviate da fuori regione per levante e ponente.

Agg. h.10 La situazione a levante stamani sembrava migliorata, ma a il forte vento non dà tregua: il fronte dell’incendio sembra infatti spostarsi verso basso, avvicinandosi pericolosamente al casello di Genova Est.

Agg. h. 23.38. Sui luoghi dell’incendio sono arrivati il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti con l’assessore Giampedrone, e contemporaneamente il sindaco di Genova Marco Doria con l’assessore comunale alla protezione civile Gianni Crivello. “Abbiamo attivato la nostra sala d’emergenza e siamo qui per svolgere il nostro compito che è quello di occuparci delle persone. La situazione verrà monitorata tutta la notte” ha spiegato Crivello. Intanto dei 5 nuclei sgomberati rientrano quelli del civico di via Della Fassa. Anche la situazione nei pressi del cimitero di Nervi è tenuta sotto controllo dai vigili del fuoco.

 

Agg. h. 22.37 La Autostrada A12 tra i caselli di Genova Est e Nervi è stata riaperta pochi minuti fa. Nel tratto tra Recco e Nervi, in direzione Genova permangono forti code. Traffico molto intenso anche sulla viabilità cittadina, con code all’altezza di corso Europa. Sono al momento cinque le famiglie sfollate dai Vigili del Fuoco, da una palazzina di Nervi, nella zona sopra via Del Commercio. Di fatto, sono tre i fronti del rogo che da questa mattina interessa il levante tra i monti Fasce e Moro e i quartieri di Apparizione, Nervi, Quarto e Quinto Alta.

Agg. h. 21.59 Un civico evacuato tra via Biasioli e via Della Fassa, sopra via Del Commercio, a Nervi. Cinque famiglie sono state fatte uscire dalle loro case in via cautelativa dai Vigili del Fuoco impegnati nella gestione del vasto incendio divampato ormai questa mattina tra Nervi e Sant’Ilario. Ancora nessuna evacuazione ad Apparizione, dove le fiamme lambiscono via Lanfranco, né a Quinto Alta. Il fronte del rogo si estende dalla cime dei monti Fasce e Moro fino alle zone abitate. Il forte vento da nord continua a rendere complicate le operazioni di spegnimento e contenimento dal parte dei pompieri, presente con 6 squadre da Genova, due sopraggiunte dal Piemonte e una dalla Spezia. Impossibile, vista l’assenza di luce, l’intervento del Canadair. La autostrada A12 resta chiusa nel tratto tra  Genova Est e Genova Nervi in direzione di Livorno. Rallentamenti tra Recco e Nervi in direzione opposta. Traffico molto intenso anche sull’Aurelia.

Agg. h. 21.35 Un fronte di fuoco impressionante, esteso dai ripetitori del monte Fasce e Moro fino alle zone di Apparizione, Quinto alta e Nervi. Al momento la situazione più critica è in via Biasioli, a Nervi appunto, dove i Vigili del Fuoco stanno valutando di procedere con evacuazioni. Fiamme anche vicino al cimitero di Quinto e a colle degli Ometti, così come ad Apparizione, sul tratto più a monte di via Alberico Lanfranco. Sul posto diverse squadre dei Vigili del Fuoco e forze dell’ordine. La autostrada A12 resta chiusa nel tratto tra  Genova Est e Genova Nervi in direzione di Livorno. Rallentamenti tra Recco e Nervi in direzione opposta. L’incendio boschivo è scoppiato stamani sulle alture di tra Nervi e Sant’Ilario per ragioni ancora da chiarire. Le raffiche di vento da Nord, in intensificazione nelle prossime ore, stanno complicando ulteriormente le operazioni di spegnimento e contenimento del vasto rogo. “La situazione sta peggiorando – dice Nerio Farinelli, presidente del municipio Levante – ma per adesso i cittadini non sono stati allontanati dalle loro case, seguiamo l’evoluzione minuto per minuto, ma purtroppo il vento non sembra calare”.

Agg. h. 19.18 Continuano a bruciare le alture di Genova. La situazione più difficile, spiegano i vigili del fuoco, riguarda il monte Moro. Mentre le fiamme si avvicinano alle case: in particolare in via Alberico Lanfranco, ad Apparizione, dove si valuta l’evacuazione. Ancora chiusa la A12. Traffico fra Genova e Recco nel caos e lunghe code sulla statale Aurelia.

Agg. h. 16.14 Autostrada A12 chiusa tra Recco e Nervi in entrambe le direzioni. Sul tratto sono state istituite le uscite obbligatorie di Recco per chi proviene da Livorno e di Nervi per chi proviene da Genova. In alternativa, per le lunghe percorrenze, chi è diretto verso sud deve seguire per Parma-Piacenza e successivamente seguire verso Roma, altrimenti seguire per l’autostrada CISA se si deve raggiungere Genova. Sul posto sono presenti i Vigili del Fuoco, la Polizia Stradale e il personale di Autostrade per l’italia. Intanto il il fronte del fuoco si sta spostando verso alcune abitazioni. La situazione al momento viene definita critica. Sono presenti oltre 20 volontari e altri 10 sono in arrivo.

Agg. h. 15.41 Ancora forti disagi a causa dell’incendio divampato questa mattina. L’autostrada A12 è al momento chiusa in direzione Rosignano tra Nervi e Recco. Il provvedimento si è reso necessario a causa del fumo che diminuisce la visibilità sulla carreggiata e per permettere ai vigili del fuoco di operare.

Agg. h. 14.30 Continuano le operazioni di spegnimento, ma a complicare la situazione c’è, oltre alla conformazione della zona, anche il forte vento. Il fronte dell’incendio è di circa 500 metri, mentre sono 20 i volontari accorsi sul posto coordinati dai vigili del fuoco. E proprio a causa del forte vento l’elicottero regionale è stato costretto ad abbandonare la zona, mentre è in arrivo un canadair da Roma.

Agg. h. 12.50 Coda di 1 km tra Recco e Genova Nervi, entrata consigliata verso Genova: Genova Nervi. Uscita consigliata provenendo da Livorno: Recco. Coda di 1 km tra Genova est e Recco per incendio.

Un incendio boschivo è scoppiato stamani sulle alture di Nervi. Le fiamme sono divampate verso le 10 poco sopra il cimitero in direzione del Monte Fasce.

Sul posto stanno operando le squadre dei vigili del fuoco di Genova. Data la zona impervia è stato richiesto anche un mezzo aereo.

Anche Autostrade segnala la presenza dell’incendio sulla A12, tra Recco e Genova Nervi.

leggi anche
  • Niente fuochi
    Incendi, dichiarato lo stato di grave pericolosità in tutta la Regione
  • Emergenza roghi
    Brucia anche Pegli: riaperta la A10, ma si viaggia su una sola corsia
  • Attenzione
    Incendi Genova: situazione verso la normalità in autostrada
  • Il racconto
    Rogo a Pegli, la testimonianza: “Alle 4 del mattino fuoco a 50 metri dalla finestra”