Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Gallerie Borzoli-Erzelli, apertura dal 16 febbraio

Nuovo aggiornamento sulla viabilità a Sestri Ponente. Tra modifiche, divieti per i mezzi pesanti e più sicurezza in via Giotto

C’è una data per la nuova viabilità di Sestri Ponente: giovedì 16 febbraio è prevista l’inaugurazione delle due gallerie costruite da Cociv che collegheranno la Val Chiaravagna a Borzoli e questa al casello Aeroporto dell’autostrada.

Una vera e propria rivoluzione, che arriva dopo anni di attesa e sensibili ritardi del cantiere, ma che promette di semplificare la vita a chi, soprattutto da Sestri alta, si dirige verso la A12. Non solo: contestualmente all’apertura scatterà anche il divieto per i mezzi pesanti di percorrere via Giotto e via Borzoli, vera spina nel fianco per gli abitanti della zona che, dopo la tragica morte di Alessandro Fontana nel dicembre 2014, sono più volte scesi in piazza per protestare.

“Lunedì o martedì – spiega il vicesindaco di Genova Stefano Bernini – Autostrade consegnerà l’area davanti alla galleria nei pressi del casello ed inizieranno i lavori per creare l’ultima rotonda. Intanto i tunnel sono pronti, mentre si opera per finire l’impianto di illuminazione e tutte le dotazioni riguardanti la sicurezza. Il 16 febbraio dovrebbe essere tutto pronto“.

Ad apertura avvenuta, scatterà una sorta di sperimentazione, della durata di circa una settimana. “Il tempo necessario – continua il vicesindaco – per monitorare i flussi di traffico ed eventualmente correggere qualche difficoltà. Poi daremo il via alla seconda fase“. E sarà quella più delicata. Di mezzo c’è infatti la riapertura di via Manara e la demolizione, causa messa in sicurezza, del ponte sul Chiaravagna, con l’impossibilità per lunghi mesi di svoltare in direzione ponente. Via Giotto diverrà così a doppio senso. “Una corsia verso ponente e una verso levante. La terza almeno in parte – precisa ancora Bernini – farà spazio ad un marciapiede più largo, per garantire l’incolumità dei pedoni”.

Un punto fondamentale per il Municipio. “Siamo assolutamente soddisfatti per la fine dei lavori e per tutte le modifiche che dovrebbero portare ad un miglioramento della circolazione – spiega Massimo Romeo, consigliere con delega alla mobilità e al traffico -. Inoltre è assolutamente necessario mettere in sicurezza quel tratto di via Giotto su cui si affacciano gli istituti scolastici: nei prossimi giorni parteciperemo ad un sopralluogo per decidere quali misure adottare. Così come sarà fondamentale l’assemblea pubblica che Comune e Municipio organizzeranno per spiegare le novità ai cittadini. Nei prossimi giorni, infine, ci riuniremo con i presidi ed i rappresentanti di istituto della zona, proprio per fare in modo che le modifiche vengano conosciute da tutti”.