Quantcast
Attenzione

Fermati dopo un furto alla Fiumara: a casa oltre mezzo chilo di coca e decine di banconote false

Genova. Sono stati bloccati dopo un furto all’interno di un negozio di pelletterie nel centro commerciale Fiumara di Sampierdarena, ma il loro atteggiamento ha subito insospettito i militari della Compagnia di Sampierdarena.

I due, una ragazza di 25 anni e il fidanzato di 35, entrambi ecuadoriani, sono apparsi molto agitati e soprattutto reticenti nel comunicare ai militari il proprio domicilio per una eventuale perquisizione.

La ragione di tanto timore i carabinieri l’hanno capita non appena entrati nel loro appartamento di via Molteni: nascosti in un comodino c’erano quasi 600 grammi di cocaina, per un valore complessivo sul mercato tra i 40 e i 50 mila euro. Oltre a questo i militari hanno sequestrato anche diciannove banconote false da 50 euro per un totale di 950 euro.

Banconote ben fatte, spiegano i carabinieri, ad accezione della carta un po’ spessa e della filigrana non riprodotte perfettamente, che possono trarre in inganno cittadini e commerciarti. Per questo i militari invitano a fare molta attenzione. I due sono stati arrestati per spaccio di sostanze stupefacenti oltre che per il possesso delle false banconote

leggi anche
camper Savona
In manette
Via Gramsci, sorpreso a rubare a bordo di un camper: arrestato
motore marino
Porto di varazze
Rubano motori da barca: fermati ad Arenzano dai carabinieri