Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Emergenza incendi, ennesima notte di lavoro per i vigili del fuoco: Neirone, Moconesi e Mignanego i principali fronti attivi fotogallery video

Focolai a levante e a Pegli sotto controllo: continua il monitoraggio anche grazie ai volontari della protezione civile

Genova. Prosegue senza sosta il lavoro dei vigili del fuoco ancora impegnati, insieme ai volontari della protezione civile, per arginare l’emergenza incendi che tiene con il fiato sospeso il territorio genovese da oltre 72 ore. La situazione più critica permane ora nell’entroterra. Pompieri e volontari devono fronteggiare i focolai ancora attivi a Moconesi e Neirone. Il coordinatore delle squadre lanci è già sul posto per valutare come operare.

I due focolai sul Levante di Genova sono monitorati e in via di diminuzione. Pressoché innocuo sul lato colle Ometti/casello di Nervi e monitorato da vigili del fuoco e protezione civile il fronte via dei Molinetti. Continua il raddoppio dei turni con riposi sospesi e ferie al minimo.

Questa notte inoltre un ennesimo incendio è divampato a Mignagnego nei pressi del passo dei Giovi. Lì sono presenti i vigili del distaccamento di Bolzaneto con 5 unità.

A Neirone si lavora grazie alla sezione operativa di Milano con 9 unità. A Lavagna sono arrivati in soccorso i vigili del fuoco di Vercelli con 9 unità, mentre a Moconesi l’incendio è tenuto sotto controllo grazie al supporto dei pompieri arrivati da Reggio Emilia.

In via Salgari a Degli sono presenti alcuni focolai residui nella zona già bruciata che verrà tenuta sotto controllo durante la giornata.