Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Due titoli regionali per la Cesare Pompilio e per il Club Scherma Rapallo

Assoluti: Gabriele Ansaldo, Enrico Boffano e Alberto Balestrino accedono alle qualificazioni nazionali

Rapallo. Un altro fine settimana denso d’impegni per gli schermitori liguri, con gli Under 14 impegnati a Rapallo nei campionati regionali e gli assoluti a Zevio, in Veneto, per la selezione zonale Nord, con l’obiettivo di conquistare la qualificazione alla seconda prova nazionale.

Dodici titoli regionali erano in palio a Rapallo fra gli Under 14. Il Circolo Scherma La Spezia ha conquistato il maggior numero di successi, con cinque titoli regionali, grazie alla doppietta di Benedetta Madrignani nella categoria Giovanissime di spada e di fioretto, e alle vittorie di Federica Daidone nella categoria Bambine di fioretto, di Marco Malucchi nella categoria Allievi di spada e di Francesco Valente nella categoria Maschietti di fioretto

Seguono, con due titoli, la Cesare Pompilio grazie ai successi di Claudia Del Regno nella categoria Bambine di spada e di Tommaso Morano nella categoria Maschietti di spada, la Polisportiva del Finale Leon Pancaldo con Carola Maccagno nella categoria Allieve di spada e con Gabriele De Stefanis nella categoria Giovanissimi di spada ed il Club Scherma Rapallo con Sofia Raggio nella categoria Allieve di fioretto e Loris Ragusa nella categoria Giovanissimi di fioretto.

Un titolo infine anche per il Circolo Scherma Savona con Stefano Satta nella categoria Allievi di fioretto.

A Zevio era invece di scena la categoria assoluti nella tappa zonale Nord del lungo cammino che porta alla finale dei campionati italiani. Il miglior risultato è stato conquistato da Tommaso Aiello (Circolo Scherma La Spezia), che è salito sul gradino più basso del podio nella gara di fioretto maschile, staccando anche il pass per la prova di qualificazione nazionale, che si disputerà a Pesaro all’inizio di marzo.

Si qualificano per Pesaro anche Gabriele Ansaldo (Club Scherma Rapallo), diciottesimo nella gara di fioretto maschile, Enrico Boffano (Genovascherma) e Alberto Balestrino (Genovascherma), rispettivamente undicesimo e ventisettesimo nella prova di sciabola maschile.

Nel frattempo, sorride Gabriele Bino dopo una domenica da leoni. Nella spada maschile, assieme a Paolo Pizzo, Andrea Vallosio e Matteo Tagliariol, il talento genovese ha conquistato la Coppa Europa per club con i colori dell’Aeronautica Militare.

Battute nell’ordine Atene (45-9), Mosca (38-36), Praga (33-27), i francesi di Rodez (38-36) e in finale, 44-42, gli israeliani dell’Hapoel Saba. Per il giovane cresciuto nelle fila della Cesare Pompilio un ottimo avvio di 2017 e la grande contentezza di aver riportato in Italia, da Heidenheim (Germania), un prezioso successo europeo.