Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cosa chiedono gli abitanti di Oregina? Le risposte in un sondaggio on line

Il dibattito corre su Facebook

Più informazioni su

Giardini e spazi verdi, ma anche un supermercato discount, magari negli spazi abbandonati dell’ex Cinema di Via Paolo della Cella, una piscina e un campo da tennis al Lagaccio, o, ancora, marciapiedi liberi, agibili e senza buche per passare agevolmente con i passeggini. È’ questo il “libro dei sogni” degli abitanti del quartiere genovese di Oregina che stanno partecipando a un sondaggio lanciato su Facebook per cercare di aprire il dibattito su un quartiere che, a vedere i risultati, dimostra di essere molto vivo.

Il messaggio, lanciato con l’hashtag #partecipazione arriva infatti dopo giorni di ampio dibattito sul gruppo dedicato al quartiere e sulla sua pericolosità sopratutto dopo la “caccia all’uomo” dei ladri acrobati tra le grondaie delle sere scorse e altri episodi che avevano provocato “allarme sociale”, tanto che qualcuno era arrivato a definire Oregina come il Bronx. Adesso, quindi, arriva questo sondaggio “social” che, in poche ora ha già collezionato 150 commenti “senza flame e volgarità” come ha chiesto l’autore del post.

E, anche se l’obiettivo sembra abbastanza chiaro, ma chi ha lanciato il sondaggio non nasconde certo di fare politica attiva anche se non si vuole candidare a nessuna carica, il risultato, a vedere le risposte sembra già raggiunto, quello di riavvicinare la politica ai cittadini. “Credo che essa si sia allontanata dai bisogni della cittadinanza e che non riesca a veicolare i messaggi quando fa qualcosa – spiega in un post chiarificatore l’autore del sondaggio – il tutto per inseguire il Dio Web e i suoi deliri”.