Quantcast
Non solo movida

Centro storico, abitanti in Comune: “Alcol e spaccio senza freni”

pattuglione sottoripa

Genova. Un incontro con gli assessori comunali Piazza e Fiorini, dopo che, nelle ultime ore del 2016, il centro storico di Genova è tornato alla ribalta delle cronache per la questione sicurezza.

L’ordinanza del Comune sulla movida, attiva, non senza feroci critiche, dalla scorsa primavera, certo non si è rivelata, né avrebbe potuto farlo, la panacea di tutti i mali. Per questo gli abitanti domani andranno a Tursi, cercando di far sentire la propria voce durante il consiglio comunale.

Perché, al di là della notte di San Silvestro, il punto, per i residenti, rimane quello della sicurezza a tutto tondo. Come denuncia Claudio Garau, portavoce del comitato spontaneo di Sarzano, “serve un concreto cambio di marcia. Alcol, spaccio e caos continuano senza essere minimamente ostacolati”.

leggi anche
Generica
Vertice in prefettura
Sicurezza, in centro storico più controlli in 10 zone critiche, a Sampierdarena giro di vite sui circoli
Maxi rissa a Canneto il Curto, tre feriti a coltellate
Il tavolo
Centro storico, vertice sulla sicurezza. La Prefettura: “Intensificheremo controlli nei vicoli”