Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Campionato Primavera, Sampdoria-Latina 5-1

I ragazzi di Pedone brindano al 2017 con una "manita" ai coetanei del Latina

Bogliasco. Sul sintetico del “Riccardo Garrone”, la Primavera blucerchiata ha brindato al 2017 con una prepotente “manita” rifilata ai coetanei del Latina, guidati da Marco Ghirotto, collezionando così – nell’ultima giornata del girone d’andata – la quarta vittoria consecutiva.

Grande balzo in classifica, pertanto, per i ragazzi di “Ciccio” Pedone, che – sfruttando lo stop imposto dal Napoli al Veronasi sono installati al secondo posto (in coabitazione con Lazio e la stessa Hellas), dietro alla Fiorentina, ora in vetta alla graduatoria, dopo aver sbancato Brescia.

Ma torniamo alla partita, giocata a Bogliasco, dove i due team (agli ordini del signor Gentile di Seregno, assistito dai guardalinee Avalos di Legnano e Zaninetti di Voghera) si sono affrontati con queste formazioni:

Sampdoria (4–4-2): Krapikas; Diaby, Leverbe, Pastor (dall’87° Romei), Tissone (dal 51° Tessiore); Tomic, Cioce, Gabbani, Baumgartner; Balde (dall’81° Gomes Ricciulli), Vrioni.

A disposizione: Piccardo, De Nicolo, Gilardi, Oliana, Scotti, Curito, Cuomo, Testa, Bernini.

Latina (4-3-3): Bartolameotti; Rizzi, Celli, Santovito, Oberrauch (dall’88° Ludovisi); Megelaitis (dal 74° Romani), Criscuolo, Colarieti; Varriale, Rodriguez, Di Nardo.

A disposizione: Marra, Giardino, Morelli, Costanzo, Cancelli, Barberini, Garau, Mentana, Tagliarini, Tucci.

I blucerchiati si sono portati in vantaggio al 34° con una azione tutta slovacca, che ha visto Baumgartner involarsi sull’out mancino e servire la palla goal al connazionale Tomic (due giovani con ottime prospettive).

Passati sei minuti, il raddoppio è arrivato dalla Spagna, con il difensore Alex Pastor Carayol, su azione di calcio d’angolo.

Al 10° della ripresa, il Latina ha riaperto la partita con con Antonio Di Nardo, ma anche questa volta sono bastati sei minuti per richiuderla… E’ stato Cioce a fare l’assist del 3-1 a Vrioni (nella foto), che ha appoggiato facilmente in rete.

Le altre due reti (del definitivo 5-1) le hanno messe a segno Baumgartner e ancora Vrioni.

Sabato prossimo, sempre sul “Riccardo Garrone”, l’avversario di turno sarà il Vicenza.