Quantcast
Legge madia

Amt, la Regione: “Disponibili a deroga a Comune di Genova per assunzioni a tempo indeterminato”

Berrino: "Ci auguriamo che Tursi faccia altrettanto"

Genova. Piena disponibilità da parte di Regione Liguria a concedere al Comune di Genova quanto richiesto, ovvero una deroga al blocco delle assunzioni per poter procedere all’assunzione a tempo indeterminato di personale Amt. In tal senso, Regione Liguria si è già attivata nei confronti dei ministeri competenti per sollecitare un’interpretazione puntuale della normativa vigente al fine di accelerare la procedura e poter soddisfare al più presto la richiesta avanzata dal Comune di Genova. Regione Liguria ricorda, infatti, che la normativa nazionale non permette di concedere immediatamente tale deroga, in quanto la legge Madia sul lavoro pubblico impone l’adempimento di alcuni obblighi.

In particolare, non appena saranno realizzate le procedure nazionali ovvero sarà effettuata la ricognizione regionale prevista dalla legge Madia sul lavoro pubblico e i decreti attuativi della stessa saranno entrati in vigore, Regione Liguria fornirà tempestivamente tale autorizzazione.

“Sulla spinta del parere chiesto da Regione – spiega l’assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino – mi auguro che anche il sindaco di Genova chieda una deroga al ministero competente. Ritengo, infatti, che bloccare assunzioni per 6 mesi nel comparto del trasporto pubblico ligure, in particolare in quello urbano genovese, sia dannoso per l’economia delle aziende che lo gestiscono, in quanto rischia di azzerare i benefici dell’efficientamento apportati al sistema dall’operazione Fondino. Spero pertanto – conclude – che il governo sblocchi questa vicenda in brevissimo tempo”.

leggi anche
  • Genova 2017
    Dal bigliettaio a bordo agli abbonamenti low-cost: le idee dei candidati sindaco per Amt e Atp