Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Prima il Vol à la portière, poi la rapina in via Fieschi: arrestato 37enne

Genova. Arrestato stamani dalla polizia un 37enne genovese pregiudicato, accusato di rapina aggravata, tentato furto pluriaggravato e ricettazione.

Le indagini svolte dalla Squadra Mobile hanno collegato il 37enne alla rapina, commessa in Via Fieschi il 23 novembre scorso, ai danni di una donna mentre era intenta a versare denaro contante alla cassa continua di un istituto di credito.

Il pregiudicato, violando la misura cautelare degli arresti domiciliari cui era sottoposto in una comunità per il recupero di tossicodipendenti, dopo aver minacciato la vittima, si era impossessato con decisione di circa 400 euro in banconote di vario taglio, parte della quale era tenuta in borsa.

Inoltre è ritenuto responsabile di un borseggio, con la tecnica del “Vol à la portière”, avvenuto in Via Alessi il 15 novembre scorso, ai danni di una donna che aveva appena messo la borsa sul sedile della sua auto.

Il malvivente aveva infatti approfittato del fatto che l’auto fosse ancora ferma e con mossa fulminea si era impossessato della borsa dopo aver aperto la portiera lato passeggero e, utilizzando uno scooter Kymco Dink, poi risultato rubato a Genova, si era immediatamente allontanato.

In quel frangente però un automobilista di passaggio che aveva assistito alla scena gli aveva tagliato con il proprio furgone la via di fuga e il 37enne era stato costretto ad abbandonare a terra lo scooter per proseguire la corsa a piedi. Rincorso dalla vittima intanto scesa dall’auto, aveva anche abbandonato la borsa.

L’uomo è stato portato in carcere a Marassi, arrestato anche per il reato di evasione dagli arresti domiciliari oltre che in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. di Genova.