Quantcast
Post partita

Verona-Entella, Roberto Breda: “Ho poco da rimproverare alla squadra” fotogallery risultati

Michele Pellizzer: "Condannati da un episodio"

Entella

Chiavari. Il Verona vince 1 a 0 contro un’Entella che non ha demeritato e che ha giocato alla pari, pur con numerosissime assenze, contro la corazzata della Serie B. Decisivo il gol di Pisano ad un quarto d’ora dal termine.

Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare, perché non è facile venir qua – afferma l’allenatore Roberto Breda -. Invece i ragazzi hanno fatto una partita di personalità, in crescendo. Nel primo tempo han sofferto e concesso qualche occasione; nel secondo tempo han rischiato poco creando anche qualcosa di interessante. Peccato perché portare a casa un punto qua, per il tipo di gara che è stata fatta, era giusto. Il calcio è anche questo, però peccato perché raccogliamo poco. Dobbiamo continuare a lavorare, sabato c’è un’altra battaglia contro un’altra squadra in forma. La rabbia e la delusione di questa sera sono da portare su quella gara“.

Una delle nostre grandi qualità è che il gruppo è forte nel suo insieme – sottolinea Breda -. La scusa degli assenti non l’abbiamo mai usata e non la useremo mai. La gara che abbiamo fatto era giusta, non abbiamo portato a casa niente. Bravo il Verona; noi qualcosa in più potevamo fare. Ma da qui si riparte e si spinge, è ancora lunga”.

“Gli episodi, al di là delle dinamiche della gara, sono quelli che fanno la differenza – spiega il mister -. A volte puoi determinarli, a volte no. Noi dobbiamo creare ancora più episodi a nostro favore, si vede che quelli che facciamo non bastano, e stare ancora più attenti in quelle che possono essere le situazioni contro. Ho poco da rimproverare la squadra, perché soprattutto nel secondo tempo ha mantenuto l’equilibrio, organizzazione e gioco. Su una palla inattiva, che tante volte è il nostro punto di forza, siamo andati sotto”.

La prestazione è giusta, con qualità, con personalità, con voglia di giocare a calcio. Deve essere letta ancora con rabbia perché non porti a casa niente – conclude Breda -, però sapendo che abbiamo dei punti di forza che devono continuare a seguirci”.

Il difensore Michele Pellizzer dice: “Anche stasera è girata male nel singolo episodio, comunque la squadra ha fatto bene, è scesa in campo come ad Ascoli, ha fatto la partita che doveva fare fuori casa contro la prima in classifica. Abbiamo rischiato di fare gol e andare in vantaggio e purtroppo nel momento in cui sembrava che la partita andasse sullo 0 a 0 abbiamo preso gol su questa palla inattiva su cui comunque eravamo messi bene. Purtroppo gli episodi ci girano così. Non c’è nulla da rimproverare alla squadra perché in campo ha dato il cento per cento e anche chi è entrato è sceso in campo alla grande“.

Abbiamo fatto bene – prosegue -. Sia in fase difensiva che tutta la squadra, dalle mezzale ai centrocampisti fino alle punte. Abbiamo fatto la partita che volevamo fare e abbiamo preparato in settimana. Ci hanno castigato su calcio d’angolo. Prendiamo zero punti e pensiamo già a Novara”.

Sarei più preoccupato se le prestazioni non ci fossero. La squadra c’è, è viva, l’atteggiamento è quello giusto, scendiamo sempre in campo bene. Dobbiamo iniziare ad essere magari più brutti ma più concreti – conclude – e portare a casa punti”.

leggi anche
Entella
Serie b
Entella, ancora una sconfitta con rammarico