Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Street food davanti al carcere in occasione della partite: il progetto di Marassi foto

I detenuti potrebbero preparare il cibo e venderlo in una struttura nel giardino

Genova. Una nuova iniziativa sta per partire a Marassi, cioè quella di vendere street food davanti al carcere in occasione delle partite che si svolgono al vicino stadio Ferraris.

E’ il progetto lanciato dal direttore della casa circondariale genovese Maria Milano, in occasione dell’inaugurazione di un gazebo che mette in vendita, fino al 24 dicembre a piazza De Ferrari, prodotti fatti dai carcerati. “Davanti al carcere, sul lato prospiciente allo stadio, c’è una bellissima magnolia e un giardino – dice Milano -. Ci piacerebbe che lì nascesse una struttura per vendere cibo di strada. Una parte delle preparazioni potrebbero essere fatte dai detenuti all’interno del carcere, utilizzando ad esempio il forno e le cucine”.

Come illustrato dal direttore, il progetto si ispira al ristorante del carcere di Bollate: “Noi potremmo pensare a street food da vendere in occasione delle partite. Serve però un imprenditore attento che voglia investire”.