Quantcast
Pallavolo

Serie B2, 3 set a 0: il derby genovese è tutto della Normac AVB fotogallery

Prestazione da dimenticare per la Serteco Volley School

Normac AVB Genova – Serteco Volley School

Genova. Sabato 17 dicembre, al palazzetto dello sport “Lino Maragliano” di Genova Prato, si sono affrontate la Normac AVB e la Serteco Volley School, storiche avversarie di innumerevoli partite, nel derby genovese che ha preceduto lo stop del campionato di Serie B2 per le festività.

Il coach locale Mario Barigione schiera in partenza Francesca Montinaro in palleggio, Silvia Truffa opposto, Francesca Mangiapane e Giulia Bilamour bande, Vittoria Farina ed Emanuela Gazzano centrali, mentre Elisa Botto è il libero. Nel corso dell’incontro entreranno anche Sara Scurzoni e Alessandra Turci.

Durante la settimana la partita è stata preparata molto bene dallo staff della Normac AVB, cercando di limitare i punti forti delle avversarie; la squadra ha seguito alla lettera tutte le indicazioni dei suoi tecnici in un incontro che si preannunciava non facile anche a fronte della rivalità sportiva delle due formazioni cittadine.

La squadra di casa domina i primi due set, mentre nel terzo soffre inizialmente la reazione d’orgoglio della Serteco che si porta avanti con determinazione. Con Gazzano in battuta la squadra del presidente Carlo Mangiapane si riporta sotto e, galvanizzate dal buon recupero, le ragazze locali conquistano la vittoria e i 3 punti. La Normac AVB mantiene così una posizione centrale in classifica, la settima, non distante dalla zona alta e con un buon margine di tranquillità in chiave salvezza.

Grande soddisfazione da parte del presidente Mangiapane e del coach Barigione per il buon esito dell’incontro vinto non solo grazie alle indubbie qualità tecniche delle giocatrici, ma anche alla precisa applicazione degli schemi tattici preparati e alla concentrazione che tutte hanno mantenuto durante l’incontro.

Il campionato di Serie B2 riprenderà per la Normac AVB sabato 7 gennaio con la trasferta milanese nella quale, alle ore 21, affronterà la Bracco Pro Patria.

Esistono sconfitte combattute, da cui si esce delusi ma comunque consci di aver dato battaglia fino all’ultimo. E altre in cui, invece, non si entra mai davvero in partita. Il ko della Serteco Volley School rientra in quest’ultimo caso.

Le arancionere, perdendo seccamente il derby, hanno compiuto un evidente passo indietro dopo la prestazione combattiva della precedente settimana contro la capolista Alsenese.

Coach Renato Spirito schiera nel sestetto iniziale Teresa Bernabè al palleggio, Roberta Rossi opposto, Maurizia Caporaso ed Ester Talamazzi di banda, Irene Fontana e Marlene Mwehu al centro, Cecilia Perata libero.

Dopo due set ad inseguire l’avversario, senza mai davvero riuscire ad impensierirlo, la Serteco trova nuova linfa all’inizio del terzo parziale, che vede l’ingresso di Giulia Stasi e Martina De Marco. Si rivela essere solo un’impressione passeggera. Le arancionere non riescono a gestire il vantaggio, la Normac recupera e chiude il match con personalità.

La squadra guidata da Spirito, ora decima in classifica, dovrà riordinare le idee durante la pausa festiva. Il primo scontro dell’anno, contro il Sanda Brugherio, potrebbe già essere molto importante per la corsa alla salvezza nel campionato nazionale. Appuntamento per sabato 7 gennaio alle ore 18 a San Teodoro.