Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rugby, pesante sconfitta per il Cogoleto in terra sarda risultati

I gialloblù si ritrovano ultimi in classifica

Cogoleto. Ancora una sconfitta per il Cogoleto, che resta sul fondo della classifica appaiato al Rovato. I gialloblù sono stati battuti con un netto 42-3 da un’altra squadra che naviga nelle retrovie, l’Amatori Capoterra. I sardi, conquistando i 5 punti in palio, hanno così sorpassato i liguri.

Pronti, via e dopo 6’ Capoterra passa a condurre con un piazzato trasformato da Mattia Aru. Qualche minuto e la situazione si ripete, con Aru preciso nel lanciare l’ovale tra di due pali. Sul 6-0 per i padroni di casa la compagine ligure tenta di riordinare le idee, ma soprattutto evitare la fuga degli isolani. Niente da fare. Ci pensa il coach Sebastian Francesio a rovinare i piani al Cogoleto trovando lui stesso la meta che Aru trasforma (13-0 al 10°).

Ancora una meta due minuti dopo: questa volta la firma Garau con Aru che non sbaglia la trasformazione (20-0). A questo punto l’Amatori rallenta il ritmo e il Cogoleto ne approfitta per trovare i primi (e ultimi) punti della serata. Tre punti arrivati da un piazzato di Sandri, per il 20-3. Calcio piazzato che nel finale di tempo viene assegnato anche al Capoterra che chiude il tempo sul 23-3.

Al rientro in campo l’Amatori chiude definitivamente il match. Dopo 6’ ci pensa Aru a trasformare una meta tecnica (30-3) e subito dopo Ambus e Michel trovano tra i pali i punti della sicurezza.

I padroni di casa, allenati da Francesio, hanno giocato con G. Baire, Cauli, Garau, Francesio, Aru, Michel, Ambus, Sainas, Thioye, Greco, Rendace, Mariottini, Staibano, Cucco, Uccheddu; a disposizione Carrone, Ferrentino, Farris, Loddo, Ricci, Congiu, Campesi.

Il Cogoleto ha schierato Tricoli, Michieli, Pressenda, Chindamo, Simcich, Sandri, Mozzi, Porcile, Eleonori, Salvarezza, Fiabane, D’Agostino, Riffi, Bortoletto, Riccobono; a disposizione Agostino, Canuso, Boero, Canella, Fossati, Morabito, Massa.

Il campionato non è ancora giunto a metà del suo cammino e per la formazione condotta da Gianluca Sandri non mancheranno le occasioni di riscatto. Gli ultimi due incontri che chiuderanno il girone di andata, però, saranno decisamente ostici, contro Monferrato e Piacenza.