Quantcast
Serie a

Rugby: la Pro Recco dà spazio ai giovani, Noceto passa sul campo degli Squalirisultati

Ospiti vittoriosi per 13 a 3

Pro Recco Rugby

Recco. Una Tossini Pro Recco in formazione inedita e giovanissima perde un po’ ingenuamente per 13-3 contro Noceto nella nona e penultima giornata della prima fase del campionato di Serie A.

Come anticipato in settimana, i coach Galli e Villagra, con il passaggio in poule Promozione già acquisito, hanno deciso di far fare minutaggio ai giocatori più giovani e di solito meno utilizzati, allo scopo di aumentare la qualità e l’esperienza di una rosa più ampia di atleti in vista della seconda fase. Spiccano la fascia di capitano e la prestazione generosissima dell’estremo classe 1997 Pietro Gaggero.

Sono ovviamente dispiaciuto per la sconfitta – spiega Diego Gallisoprattutto perché sarebbero bastati da parte nostra un po’ di cinismo e ordine in più per riuscire magari a vincerla. Sono comunque molto soddisfatto della prova dei ragazzi che sono scesi in campo, alcuni dei quali hanno avuto la responsabilità di sostituire giocatori di primissimo piano e lo hanno fatto con grande determinazione. La mischia è andata bene oltre ogni aspettativa e abbiamo anche giocato per 60 minuti in quattordici, quindi non avrei potuto chiedere molto di più a chi ha giocato“.

La partita è stata intensa nonostante fosse ininfluente, non bellissima, molto fisica e con diverse imprecisioni, da parte di entrambe le squadre. L’arbitro Palladino l’ha interpretata in modo forse un po’ troppo fiscale, estraendo in tutto quattro cartellini gialli (uno per Villagra e tre per i nocetani) e un rosso diretto (per Metaliaj), più l’espulsione di Galli per proteste sul cartellino rosso.

Noceto ha giocato a viso aperto e ci ha messo un po’ di cinismo in più rispetto ai padroni di casa, nonostante i problemi in mischia chiusa e la giornata storta dalla piazzola (2 su 6 il totale dei calciatori gialloblù).

Il campionato si ferma ora per la sosta delle feste e si tornerà in campo domenica 15 gennaio per disputare l’ultima giornata della prima fase, con gli Squali impegnati sul campo dei Medicei.

Poi inizierà subito la seconda fase, dove i biancocelesti, in poule Promozione, si misureranno contro Accademia e Medicei, qualificate dallo stesso girone 1, L’Aquila e Capitolina, già matematicamente promosse dal girone 4, e una tra Primavera e Benevento che si giocheranno negli ultimi 80 minuti l’ultimo posto disponibile.

Il tabellino:
Tossini Pro Recco Rugby – Rugby Noceto 3-13 (p.t. 0-7) (punti 0-4)
Tossini Pro Recco Rugby: Gaggero (c), Correoso (s.t. 39° Gianrossi), Cinquemani, Tagliavini, Neri, Villagra (s.t. 1° Bertagnon), Di Tota, Monfrino, Ciotoli, Rosa, Metaliaj, Nese (s.t. 24° Rivolo), Corbetta (s.t. 1° Di Valentino), Bedocchi (s.t. 5° Noto, s.t. 37° st Bedocchi), Actis (s.t. 5° Avignone). A disposizione: Cartoni. All. Galli – Villagra.
Rugby Noceto: Malinovskyy, Passera (c) (s.t. 13° Albertini), Gabelli, Greco, Ghiretti, Farias, Negrello, Bongiorni, Mancuso (s.t. 13° Ravanetti), Serafini (s.t. 34° Mosca), Pulli (s.t. 38° Bernini), Boccalini, Almeira (s.t. 9° Coraci), Bersani (s.t. 22° Massaroli), Singh (s.t. 34° Demaldè). A disposizione: Varani. All. Guerci.
Arbitro: Palladino (Moncalieri). Giudici di linea: Smiraldi e Platania.
Marcature: p.t. 3° meta Greco tr Negrello (0-7); s.t. 21° cp Gaggero (3-7), 35° cp Farias (3-10), 35° st drop Farias (3-13).
Cartellini gialli: p.t. 15° Villagra (R), 37° Malinovskyy (N), 38° Mancuso (N), s.t. 31° Boccalini (N).
Cartellino rosso: p.t. 20° Metaliaj (R).