Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Referendum, boom di richieste di certificati elettorali: al voto anche 357 centenari

Numerosi elettori voteranno per la prima volta: 3.451 neomaggiorenni e 1.236 per l'acquisto della cittadinanza

Genova. Per il referendum del 4 dicembre saranno 460.004 i genovesi chiamati alle urne, di cui 246.611 donne e 213.393 uomini. Numeri in calo rispetto ai 461.696 del referendum sulle trivelle. Gli elettori genovesi residenti all’estero votanti per corrispondenza saranno invece 31.126.

Fac simile scheda referendum costituzionale

“Avremo numerosi elettori che votano per la prima volta: 3.451 neomaggiorenni e 1.236 per l’acquisto della cittadinanza – ha spiegato l’assessore Elena Fiorini – ben 357 elettori centenari (309 donne)”.

“Le richieste di duplicato della tessera elettorale per il referendum sulle trivelle erano 300-400 al giorno in media, ora non siamo mai scesi sotto le 950”, ha proseguito Fiorini.

Saranno 667 i presidenti di seggio, di cui 14 per i seggi speciali, 2.053 gli scrutatori (177 le rinunce) e 177 gli
addetti al plesso. Le urne saranno aperte dalle 7 alle 23 e l’elettore dovrà presentarsi al seggio con tessera elettorale e documento. Saranno 145 le sezioni prive di barriere architettoniche.