Sabato

Rally Day Il Grappolo, al via tre vetture Lanterna Corse

La gara prevede un percorso composto da due prove speciali, che saranno ripetute tre volte

Lanterna Corse Rally Team

Genova. Si avvicina per la Lanterna Corse Rally Team il momento dell’ultimo impegno stagionale, che coinciderà con il Rally Day Il Grappolo, competizione che si terrà in terra piemontese a San Damiano d’Asti.

La Lanterna Corse Rally Team schiererà tre vetture per questa gara molto attesa, che vedrà al via anche i partecipanti del celebre “Trofeo delle Merende”.

Giuseppe Garziano, in coppia con Alessandro Cervi, prenderà il via in classe A7 con una Renault Clio Williams, cercando conferme dopo l’ottimo Rally della Lanterna.

Doppia partecipazione in classe N3, sicuramente la più interessante ed agguerrita, che vanta un elenco iscritti con nomi di grande spessore.

Gianluca Caserza e Federico Capilli, su Renault Clio Rs, dovranno guardarsi le spalle dai compagni di team Alberto Verardo e Cristina Rinaldis, a bordo di una vettura gemella, ma i pretendenti al successo nella classe 2 litri del Gruppo N saranno molti. Sia Caserza che Verardo arrivano da un Rally della Lanterna vissuto da protagonisti, che li ha visti entrambi vincitori nelle rispettive classi (R2B Caserza ed N3 Verardo), ma dovranno vedersela con avversari del calibro di Cantamessa, Caffoni e Gianesini solo per citarne alcuni.

La partenza è prevista per le ore 8 di sabato 10 dicembre, con arrivo alle 15,20. La gara prevede un percorso composto da due prove speciali, che saranno ripetute tre volte.

Dopo il Rally Day Il Grappolo la Lanterna Corse Rally Team si concentrerà sul Corso Copiloti Rally, fiore all’occhiello della scuderia genovese, che ha permesso a diversi appassionati di debuttare in gara e che ha formato diversi talenti, conosciuti in campo nazionale ed internazionale.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.