Quantcast
Serie b

L’Entella torna a dare spettacolo: Novara sconfitto per 4 a 1 fotogallery risultati

I biancocelesti interrompono la serie negativa e ritrovano la vittoria

Entella

Chiavari. Dopo sette partite consecutive senza vittorie, l’Entella torna a riassaporare la gioia dei 3 punti. Il riscatto è arrivato in grande stile, con un netto 4 a 1 rifilato al Novara in una partita mai in discussione.

Roberto Breda schiera un 4-3-1-2 con Iacobucci; Keita, Ceccarelli, Benedetti, Iacoponi; Moscati, Palermo, Troiano; Tremolada; Caputo, Masucci. In panchina siedono Paroni, Belli, Gerli, Di Paola, Diaw, Sini, Mota Carvalho, Baraye, Beretta.

Il Novara guidato da Roberto Boscaglia gioca con un 3-5-2 con Benedettini; Troest, Mantovani, Scognamiglio; Dickmann, Faragò, Viola, Adorjan, Calderoni; Sansone, Galabinov. A disposizione ci sono Pacini, Casarini, Di Mariano, Macheda, Kupisz, Selasi, Koch, Lukanovic, Romagna.

Arbitra Marco Piccinini della sezione di Forlì, assistito da Giuseppe Opromolla (Salerno) e Valerio Colarossi (Roma 2). Quarto ufficiale è Nicolò Cipriani (Empoli).

Si gioca in una giornata dalla temperatura tiepida con un timido sole che fa capolino tra le nubi. Gli spettatori sono meno di duemila, ampiamente al di sotto della media stagionale.

Il primo pericolo lo crea il Novara al 7°: Sansone serve Farago che anticipa Keita e calcia di poco a lato. L’Entella non resta a guardare: al 9° cross di Masucci, Benedettini esce anticipando il possibile intervento di Caputo; al 12° diagonale di Iacoponi di poco a lato.

Al 13° il primo ammonito, Sansone. L’Entella passa in vantaggio al 17°: cross di Keita, uno due tra Moscati e Caputo, quest’ultimo scocca un sinistro che non lascia scampo a Benedettini.

Il Novara non riesce a reagire e non va oltre una conclusione di Viola fuori misura al 26°. Al 27° il raddoppio biancoceleste: cross di Masucci, Caputo di testa con una palombella supera Benedettini. Trascorre un minuto, i protagonisti restano gli stessi ma si ribalta il copione: traversone teso di Caputo e girata vincente di Masucci che realizza il 3 a 0.

Al 32° cartellino giallo per Palermo per un intervento in scivolata su un avversario. Al 33° Moscati innesca Caputo che finalizza il contropiede con un destro che Benedettini controlla.

Al 36° il primo cambio, tra gli ospiti: Di Mariano al posto di Adorjan. Poco dopo, da un calcio d’angolo, girata di testa del nuovo entrato Di Mariano ed intervento di Iacobucci che smanaccia nuovamente in angolo.

L’ultima opportunità del primo tempo è per gli ospiti, al 44°: tiro di Farago dal limite, Iacobucci respinge in corner. Dopo un minuto di recupero si va al riposo con l’Entella in vantaggio per 3 a 0.

Nella ripresa i chiavaresi controllano agevolmente la partita. I piemontesi non sembrano avere alcuna possibilità di riaprire l’incontro: il netto passivo ha spento le velleità degli azzurri. Al 10° Boscaglia manda in campo Macheda per Scognamiglio.

Al 14°, però, il Novara accorcia le distanze. Punizione di Galabinov: la palla, leggermente deviata dalla barriera, spiazza Iacobucci e si infila nell’angolo alla sua sinistra.

Breda corre ai ripari, inserendo, al 18°, Belli per Tremolada. Al 25° i biancocelesti mettono in cassaforte i 3 punti: azione sulla sinistra di Moscati che mette palla al centro, Iacoponi gira a rete e Benedettini respinge con grandi riflessi ma nulla può sulla ribattuta di Masucci.

Al 26° tra gli ospiti entra Kupisz per Sansone. Al 27° contropiede di Caputo che arriva in area, calcia in diagonale ma trova la respinta in angolo del portiere novarese. Entella incontenibile: conclusione di Masucci, Benedettini si salva come può.

Al 35° Diaw sostituisce Masucci. I chiavaresi, ormai paghi, si limitano a gestire il vantaggio. Dopo quattro minuti di recupero, nei quali si annota un tiro di Galabinov respinto da Iacobucci, arriva il triplice fischio che sancisce la settima vittoria dell’Entella.

In classifica l’Entella è solitaria in ottava posizione. Tornerà a giocare venerdì 30 dicembre alle ore 20,30, quando sarà ospite del Cittadella, sesta forza del campionato.

leggi anche
Entella
Post partita
Entella vittoriosa, Roberto Breda: “Bravi ragazzi, prestazione cattiva e importante”