Quantcast
Gli appuntamenti

Le festività a Zoagli nel segno di Luzzati

Mostra Luzzati a Zoagli

Natale e Capodanno a Zoagli, nel segno di Emanuele Luzzati, il grande scenografo, animatore, illustratore genovese di fama mondiale. E con l’ufficio di Babbo Natale alla Torre Saracena.

In vista del decennale della sua scomparsa, il prossimo 27 gennaiio, Zoagli ospita nelle feste natalizie la mostra “Intorno al Flauto Magico”, con una trentina di originali di Emanuele Luzzati con bozzetti di scenografie teatrali, film, murales, libri.

La mostra, allestita nella sala consiliare del Comune di Zoagli, in piazza XXVII Dicembre, inaugurata dall’assessore alla Cultura della Regione Liguria sarà riaperta sabato 31 dicembre dalle 15 alle 22, a Capodanno e all’ Epifania, il 7 e 8 gennaio dalle 15 alle 20.Con le opere di Emanuele Luzzati, nella sede del Comune di Zoagli si potranno ammirare i velluti e le sete simbolo culturale, produttivo e artigianale della cittadina, a cura delle aziende Cordani e Gaggioli.

Sin dal Quattrocento, quando Genova era la capitale mondiale della produzione tessile, Zoagli si distingueva per la sua lavorazione manuale di velluti in seta pura.Nel 1580, Genova aprì le porte ai tessitori della riviera, e così, tra i setaioli genovesi e i tessitori di Zoagli, iniziò una proficua collaborazione: da Genova arrivava  la seta grezza, da Zoagli ritornavano preziose tele di velluto liscio in diversi colori.

Aperto a Zoagli anche, nei giorni e con gli orari della mostra, anche l’Ufficio di Babbo Natale nella Torre Saracena dove i bimbi potranno imbucare le letterine. Le più belle verranno premiate, su iniziativa del Comune di Zoagli e con il sostegno di Latte Tigullio, della Fondazione Color Your Life e Ferrero Spa e Arata Service di Rapallo.