Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Incendi boschivi, la Regione premia l’eccellenza della Liguria

Genova. GENOVA. Consegnati questa mattina, nella sala della Trasparenza della Regione Liguria, dall’assessore regionale allo Sviluppo dell’Entroterra e all’Agricoltura Stefano Mai i diplomi ai 183 volontari dell’antincendio boschivo che hanno partecipato ai sei corsi formativi organizzati dalla Regione Liguria d’intesa con il coordinamento provinciale volontariato di protezione civile di Genova.

L’attività formativa si è articolata in 4 corsi base per i volontari specializzati nella prevenzione e nello spegnimento degli incendi, un corso di cartografia e uno per caposquadra. Centotrenta i nuovi volontari ‘diplomati’ oggi. “Offrire una formazione adeguata – ha spiegato l’assessore Mai – è alla base della valorizzazione del ruolo e dell’impegno, in sicurezza, ai volontari che svolgono un’azione preziosissima sia nella prevenzione degli incendi nel nostro entroterra sia nello spegnimento, collaborazione con le forze del corpo forestale dello Stato, prossimo purtroppo alla cancellazione, e del corpo nazionale dei Vigili del fuoco”.

In provincia di Genova sono operativi 607 volontari dell’antincendio boschivo, suddivisi in 39 organizzazioni di volontariato, tra gruppi comunali e associazioni. In Liguria sono in totale circa 1800 per 200 organizzazioni. Il volontario antincendio può diventare operativo solo dopo aver superato una visita medica di idoneità fisica, aver frequentato un corso di base di formazione e addestramento di 36 ore e essere in possesso di dispositivi di protezione individuale previsti nel piano regionale dell’antincendio boschivo.

Durante la mattinata, in piazza De Ferrari, sono stati esposti alcuni automezzi operativi Aib utilizzati nell’attività di prevenzione e spegnimento sul territorio. Sarà inoltre distribuito materiale illustrativo ai cittadini per sensibilizzare la popolazione sull’importanza della prevenzione nella tutela del patrimonio boschivo e per illustrare il ruolo dei volontari Aib nella tutela del territorio.