Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Genova Nuoto fa scorta di medaglie nel salvamento

Terzo posto assoluto, 7 medaglie d'oro sulle 42 totali. Tanti piazzamenti importanti e una condizione fisica in ascesa per gli atleti genovesi

Più informazioni su

La Genova Nuoto inizia con un bel risultato la stagione del salvamento con il terzo posto assoluto ai campionati regionali tenutisi alle piscine della Sciorba. Gli atleti della società ligure hanno infatti chiuso con un bottino di 42 medaglie, delle quali ben sette d’oro. Le altre sono state le 28 d’argento e le 8 di bronzo.

Nel dettaglio troviamo nella categoria Ragazzi la vittoria di Simone Barbieri: nei 100 mt manichino pinne (59″30), nei 200 mt super life saver (2’42″20) e nei 50 mt trasporto manichino (38″10). Medaglia d’argento nei 100 mt manichino pinne e torpedo (1’06″20), mentre Elia Gallino è medaglia di bronzo nei 100 mt ostacoli (1’11″30).

Lorenzo Moi si laurea campione regionale nei 100 mt manichino pinne e torpedo (1’05″30). Ma è anche medaglia d’argento nei 100 mt manichino pinne (1’00″80) e nei 200 mt super life saver (2’47″20). Alessio Myrtaj è secondo nei 100 mt ostacoli (1’18″20), nei 100 mt manichino pinne e torpedo (1’19″60) e nei 50 mt trasporto manichino (51″10) categoria Ragazzi 1° anno. Medaglia d’argento con tutte e tre le staffette 4×50 ostacoli, 4×25 manichino, 4×50 mista. (con gli atleti: Gallino Elia, Myrtaj, Moi, Scopelliti).

Fra le Juniores femminili si annovera l’argento di Giada Caruso nei 200 mt super life saver (2’54″40) e il bronzo nei 50 mt trasporto manichino (46″10). Nella stessa categoria maschile similmente Luca Daceva è medaglia d’argento nei 200 mt super life saver (2’36’80) e nei 100 mt manichino pinne e torpedo (1’02″00). Edoardo Macrì è secondo sul podio nei 100 mt percorso misto (1’16″60), e nei 50 mt trasporto manichino (37″00). Medaglia di bronzo nei 200 mt ostacoli (2’22″00), mentre Pietro Rossi si prende la medaglia di bronzo 200 mt super life saver (2’37″50).

Medaglia d’argento con tutte e tre le staffette 4×50 ostacoli, 4×25 manichino, 4×50 mista. (Con gli atleti: Rossi, Baldasso, Gallino Mosè, Barbieri)

Passando alle Cadette, troviamo Alice Auletta medaglia d’argento nei 200 mt super life saver (3’03″90), mentre Gaia Leone è campionessa regionale nei 200 mt ostacoli (2’31″70). Medaglia d’argento nei 100 mt manichino pinne e torpedo (1’12″00). Medaglia d’argento con le staffette 4×50 ostacoli e 4×50 mista. Medaglia di bronzo con la staffetta 4×25 manichino (con le atlete: Lori, Leone, Auletta, Caruso)

Nella stessa categoria maschile arriva un altro titolo regionale Lorenzo Ceresoli è il nuovo: Campione regionale nei 100 mt manichino pinne (53″30) e nei 200 mt super life saver (2’32″70) nonché medaglia d’argento 100 mt percorso misto (1’21″40) e nei 200 mt ostacoli (2’16″40).

Davide Leone medaglia di Bronzo nei 200 mt ostacoli (2’20″20), nei 100 mt manichino pinne e torpedo (1’05″20) e nei 200 mt super life saver (2’41″90). Medaglia d’argento con le staffette 4×50 ostacoli e 4×25 manichino.

Passando alle Seniores, Federica Molina è medaglia d’argento nei 200 mt ostacoli (2’44″30), mentre fra gli uomini Andrea Montaldo è secondo nei 100 mt torpedo (1’01″80) e nei 200 mt super life saver (2’34″40).

Da segnalare, tra le prestazioni, anche quelle di Christian Conti (atleta categoria esordienti A della Fratellanza Pontedecimo allenato dallo stesso tecnico della categoria del Genova nuoto e futuro atleta della stessa squadra). Nella sua domenica ha totalizzato 4 medaglie d’oro nelle gare 50 mt trasporto manichino, 50 mt ostacoli, 100 mt manichino pinne e torpedo e 50 mt manichino pinne)

Inoltre, già alla prima gara della stagione, ben 11 atleti (Giacomo Baldasso, Simone Barbieri, Giada Caruso, Lorenzo Ceresoli, Luca Daceva, Elia Gallino, Davide Leone, Gaia Leone, Edoardo Macrì, Lorenzo Moi, Piero Rossi) hanno ottenuto i tempi di qualificazione ai Campionati Italiani di categoria che si terranno a Riccione dal 2 al 5 febbraio 2017.

In particolare Lorenzo Ceresoli ha quasi centrato anche il tempo di qualificazione ai Campionati Italiani Assoluti. Resta l’amaro per l’occasione sfumata per pochi decimi, ma sia tecnico che atleta sono già a lavoro per staccare il pass alla prossima occasione.

Il tecnico Gaia Barlocco si ritiene soddisfatta dei risultati ottenuti perché in questo inizio di stagione la squadra ha avuto qualche problema organizzativo ed è partita a rilento. Inoltre molti atleti erano ancora saturi dagli allenamenti svolti per tutto il periodo estivo in preparazione dei Mondiali di settembre 2016 quindi al loro rientro hanno staccato la spina per qualche settimana riprendendo la preparazione in ritardo rispetto agli anni precedenti.

Nonostante questo, le performance di domenica hanno fatto ben sperare per il prosieguo della stagione. Il morale è alto e tutti sono consapevoli che adesso, in previsione dei Campionati Italiani, il lavoro da svolgere sarà molto intenso per cercare di arrivare all’appuntamento di febbraio al massimo della forma.

Ci sono almeno altri cinque atleti molto vicini al tempo di qualificazione; per loro i festeggiamenti sono solo rinviati al 22 Gennaio 2017 quando ci sarà l’ultima chiamata per gli Italiani.