Quantcast
Oltre la burocrazia

Genova, il maltempo “blocca” il Blueprint. Doria: “Nessun ritardo”

Genova. L’ondata di maltempo che si è abbattuta nelle ultime ore su Genova ha bloccato l’arrivo di uno dei giurati attesi oggi negli uffici del Comune di Genova al Matitone per l’apertura delle buste del “Blueprint Competition”.

A rimanere bloccato a Londra, Richard Burdett, professore di studi urbani alla London School of Econimics and political scienze questo ha fatto sì che mancasse l’unanimità necessaria in questa prima seduta pubblica.

Il percorso comunque non rallenta – ha spiegato il presidente di Spim Stefano Franciolini – e la prima seduta pubblica sarà seguita immediatamente da una organizzativa, il tutto per arrivare a fine gennaio al risultato finale.

“I tempi saranno comunque rispettati – ha assicurato il sindaco Marco Doria – Purtroppo il maltempo ha fatto atterrare Burdett a Malpensa ma questo non cambia la tabella di marcia”.

Sono in tutto 76 i progetti presentati, una quindicina dall’estero ma per il numero certo non si saprà fino all’esito della commissione. Una volta conclusi i lavori della commissione, sarà fatta una mostra di tutti i progetti pervenuti.

Più informazioni
leggi anche
Blueprint progetto
La commissione
Blueprint, a febbraio il progetto vincitore
blueprint competition progetti
Idee per la città
Blueprint: ecco i progetti, ma nessuno vince