Quantcast
Brutta avventura

Genova, derubato e ferito con un coccio in Sottoripa: riconosce l’aggressore tre giorni dopo

caricamento via turati notte

Genova. Ha riconosciuto l’uomo che lo aveva rapinato tre notti prima. Così un cittadino francese di 41 anni, temporaneamente in Italia ospite del fratello, ha chiamato il 113 e ha fatto rintracciare il malvivente.

L’uomo ha raccontato ai poliziotti che la notte del 28 dicembre si era recato in Sottoripa per acquistare al mercatino locale alcuni oggetti da rivendere al mercato della propria città in Francia. Dopo aver contrattato l’acquisto di un orologio per 10 euro aveva consegnato una banconota da 50 euro al venditore che, oltre a non dargli resto, gli aveva strappato dalle mani il portafoglio.

Alle sue rimostranze, il rapinatore aveva reagito impugnando un coccio di bottiglia e ferendolo all’orecchio, per poi colpirlo ripetutamente al torace, fortunatamente senza causare ulteriori lesioni grazie all’imbottitura del giubbotto indossato dalla vittima. In quella circostanza l’aggressore era riuscito a fuggire ed il 41enne era stato medicato in ospedale con una decina di punti di sutura e 7 giorni di prognosi.

All’arrivo degli agenti, stanotte, il presunto rapinatore si era già allontanato, ma è stato rintracciato poco dopo nei pressi di Via Cecchi e condotto in Questura. L’uomo, un 51enne marocchino, irregolare in Italia e senza fissa dimora, gravato da numerosi precedenti, è stato denunciato per i reati di rapina, lesioni aggravate e per l’inosservanza della normativa sull’immigrazione.

Più informazioni