Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova celebra il Confeugo con le nuove luci della fontana di De Ferrari fotogallery

Fiamme alte, buon auspicio: sarà un 2017 fortunato

Più informazioni su

Genova. I saluti tradizionali tra l’abate del popolo, il presidente della Compagna, Franco Bampi, e il Doge che, per la prima volta, non è stato il Sindaco di Genova, Marco Doria, impegnato nella difficile trattativa con Atp, ma l’assessore alla scuola Pino Boero, e poi la fiamma che si alza, dritta verso il cielo, accompagnata dai rintocchi del “campanon do paxo, la campana di Palazzo Ducale, e la fontana illuminata, scenograficamente, con i colori della città, rosso e bianco.

Sono stati questi i momenti cruciali della cerimonia del confeugo che si è svolta questo pomeriggio, in Piazza De Ferrari, a Genova, un momento simbolico nel corso del quale i rappresentanti del popolo arrivavano in corteo dalla Valbisagno portando un albero di alloro in dono al Doge, assieme a un elenco di “mugugni” e di richieste. L’albero veniva acceso in piazza e, interpretando la direzione delle fiamme, si poteva capire se l’anno sarebbe stato positivo.

In questa edizione, complice il calo del vento, le fiamme sono andate in alto e questo vuole dire che sarà una buona annata. Al termine della cerimonia, come consuetudine, sono stati in molti i cittadini che sono riusciti a predente un rametto o qualche foglia del confeugo bruciato, come portafortuna. Assieme al confeugo c’è stata anche l’accensione delle nuove luci della fontana di Piazza De Ferrari che, attraverso 80 faretti led, permette di creare giochi di luci e colori. La fontana, dopo l’inaugurazione di oggi, sarà illuminata ogni sera, dalle 18 alle 22.