Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, aumentano i casi di stalking e i maltrattamenti in famiglia

Diminuiscono per il momento le violenze sessuali dove il 40% dei reati è commesso da stranieri

Genova. Torna a crescere il reato di stalking in provincia di Genova. Introdotto nel 2009 con l’inserimento dell’articolo 612bis del codice penale (i cosiddetti “atti persecutori’) i casi registrati dalla Procura quest’anno fino ad oggi sono 219 contro i 195 dello scorso anno.

I dati sono stati raccolti dagli uffici del procuratore della Repubblica Franco Cozzi nella settimana dedicata alla sensibilizzazione contro la violenza sulle donne.

Calano seppur lievemente, invece, i casi di violenza sessuale: i fascicoli aperti dalla Procura quest’anno sono stati fino ad oggi 104 contro i 133 registrati l’anno scorso (nel 2013 e nel 2014 erano stati rispettivamente 116 e 1118).

Contemporaneamente a crescere, fortunatamente non di molto, il numero di donne che denuncia maltrattamenti in famiglia: quest’anno siamo fino a oggi a quota 243 contro i 238 del 2015.

A commettere questi reati sono soprattutto gli italiani, ma il dato andrebbe incrociato con la percentuale di stranieri residenti sul territorio provinciale.

Gli imputati italiani per il reato di stalking sono nel 2016 184 contro 37 stranieri, situazione simile per i maltrattamenti in famiglia: 163 gli imputati italiani denunciati, 80 gli stranieri.

La situazione cambia un po’ per le violenze sessuali, dei 104 reati totali, 71 sono commessi da italiani e 48 stranieri.