Quantcast
La denuncia

Fincantieri Sestri Ponente, Rsu Fiom: “Belle navi, ma niente soldi per i lavoratori”

fincantieri sestri ponente seabourn ovation

Genova. Fincantieri Sestri Ponente è fortunatamente in pieno rilancio e da più parti arrivano encomi e complimenti per le belle navi costruite dalla maestranze. “Quello che ancora manca sono i riconoscimenti professionali ad oggi piuttosto scarsi. In queste settimane infatti abbiamo verificato che nel mese di dicembre i passaggi di categoria di operai e impiegati sono largamente insufficienti”. Questo si legge in una “lettera aperta” della Rsu Fiom comparsa oggi nelle bacheche in Fincantieri.

I lavoratori, nell’assemblea di questi giorni, convocata per discutere l’ipotesi di rinnovo contrattuale, hanno incaricato la rappresentanza sindacale unitaria, ad iniziare con l’azienda un serio confronto con su questo tema.

“La linea aziendale sugli avanzamenti di carriera non è condivisa né nel merito né nel contenuto, e quello che si chiede alla Direzione è un serio piano di verifiche professionali. Oggi il lavoro c’è e vengono costruite navi belle ed efficienti: è il momento di riconoscere ai lavoratori la professionalità non solo con grandi pacche sulle spalle”, termina la lettera.