Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella in trasferta a Latina: centesima partita in Serie B per i chiavaresi risultati

Roberto Breda torna in una città nella quale sfiorò la promozione in Serie A

Chiavari. Buone notizie dall’infermeria. Le indicazioni positive fornite dalle condizioni di Simone Palermo in settimana sono state confermate in sede di rifinitura: il centrocampista farà quindi parte della spedizione biancoceleste diretta a Latina.

Guarito dall’infortunio alla caviglia, torna tra i convocati anche Andrea Paroni. Ecco l’elenco completo. Portieri: Iacobucci, Paroni. Difensori: Ceccarelli, Pellizzer, Benedetti, Sini, Belli, Iacoponi, Baraye, Keita. Centrocampisti: Di Paola, Costa Ferreira, Moscati, Troiano, Palermo, Tremolada. Attaccanti: Caputo, Cutolo, Masucci, Beretta.

La partita tra Latina ed Entella si giocherà domani, sabato 3 dicembre, con inizio alle ore 15. Sarà arbitrata da Aleandro Di Paolo della sezione di Avezzano, assistito da Claudio Lanza (Nichelino) e Mauro Galetto (Rovigo); quarto uomo Marco Guida (Torre Annunziata).

“Dovremo mantenere l’equilibrio e nell’equilibrio cercarla di vincere – spiega l’allenatore Roberto Breda -, cercando di fare una fase difensiva accorta fin dai primi minuti. Non è una partita facile, contro una squadra che in casa non ha mai perso quest’anno. Bisognerà fare una prestazione di qualità“.

La formazione. “Ho ancora qualche dubbio, sono da valutare le varie situazioni – afferma -, partendo dal fatto che possiamo anche cambiare in corsa”.

Quella di domani sarà la centesima partita dell’Entella in Serie B. “Lo stimolo ce l’abbiamo a prescindere – sottolinea – perché vogliamo fare punti e cercare sempre di portare a casa un risultato positivo. Il fatto che l’Entella si consolidi in questa categoria ci fa piacere, sapendo che passa anche da noi, dal nostro campionato da quello che facciamo in campo“.

Breda a Latina ha trascorso due stagioni. “E’ stata un’esperienza bellissima perché siamo partiti con un punto in tre partite, siamo subentrati e a mezz’ora dalla fine dei playoff eravamo in Serie A. Abbiamo fatto una cavalcata fantastica, anche se non con il finale che volevamo. I rapporti con la gente sono stati molto belli, avevamo fatto un percorso molto importante”.