Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cocchiere, Millo e Zanetta convocate per il mondiale under 18

Scatta il 12 dicembre il campionato del mondo dedicato al giovane Setterosa che se la vedrà nel girone con Olanda e Australia. Occhi puntati sulle tre genovesi

Si svolgeranno ad Auckland, in Nuova Zelanda dal 12 al 18 dicembre, i campionati del mondo youth di pallanuoto femminile. É la terza edizione del mondiale dedicato alle under 18 che come in altre competizioni internazionali si giocherà nella nuova formula sei contro sei. Anche l’Italia parteciperà, sperando di recitare una parte da protagonista, ruolo che ci spetta per diritto e tradizione.

Paolo Zizza, tecnico federale ha compiuto le proprie scelte, convocando le tredici atlete che vestiranno la calottina azzurra. Non potevano mancare le liguri, su tutte Agnese Cocchiere e Giulia Millo della Bogliasco Bene, che ormai sono imprescindibili dal giovane Setterosa, così come Nicole Zanetta della Rapallo Pallanuoto. Convocata anche l’imperiese Giulia Cuzzupe della Rari Nantes Imperia.

Insieme alle liguri partiranno per la Nuova Zelanda anche Domitilla Picozzi (Sis Roma), Claudia Presta (Cosenza Pallanuoto), Chiara Foresta (Acquachiara Ati 2000), Isabella Riccioli (L’Ekipe Orizzonte), Caterina Banchelli (RN Florentia), Elisa Quattrini ed Elena Altamura (Vela Ancona), Sara Ingannamorte e Lucrezia Cergol (PN Trieste).  Lo staff che partirà con le ragazze sarà formato invece, oltre che dal tecnico Zizza, dal suo assistente Giacomo Grassi, il preparatore atletico Simone Cotini, la fisioterapista Federica Maria Ancidei. Ci sarà anche Raffaele Colombo di Como, arbitro con oltre 50 partite alle spalle e il commissario tecnico del Setterosa, Fabio Conti che arriverà agli antipodi in tempo per il primo impegno delle azzurre.

Le azzurre debutteranno nel gruppo B, formato da tre squadre, contro l’Olanda il 12 dicembre (anche se in Italia sarà ancora il giorno 11 visto Auckland è 12 ore avanti). Il giorno successivo toccherà all’Australia. Il girone dell’Italia è il solo con tre squadre, mentre gli altri sono formati da :Nuova Zelanda, Spagna, Sudafrica e  Russia (girone A); Usa, Grecia, Giappone e Cina (girone C); Ungheria, Canada, Messico e Germania (girone D).