Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Carige, Bce chiede requisito patrimoniale del 12,5%

Più informazioni su

Genova. La Bce ha prescritto i requisiti definitivi per Carige in termini di patrimonializzazione a seguito dei processi di revisione Srep. Lo si legge in una nota in cui viene indicato un Cet1 minimo consolidato del 9% a partire dal prossimo 1 gennaio, mentre il coefficiente patrimoniale complessivo minimo Tcsr è dell’11,25% ed il requisito minimo Ocr (Overall Capital Requirement) è pari al 12,5%. Paletti che – informa Carige – sono stati rispettati dalla Banca, in quanto allo scorso 30 settembre il Cet1 è stato del 12,3% ed il Tcr del 14,2%.

La Bce ha poi concesso una proroga al prossimo 28 febbraio per la presentazione di un piano strategico e operativo.

Il piano deve contenere, tra le altre cose, gli obiettivi di riduzione dei crediti deteriorati e la relativa tempistica di attuazione, indicando anche l’adeguatezza della posizione patrimoniale della Banca stessa.

In termini di crediti deteriorati, invece, la Bce ha “accolto le osservazioni” della stessa Carige, rispetto alla bozza dello scorso ottobre, prevedendo livelli minimi di copertura differenziati, pari al 63% per le sofferenze, al 32% per le inadempienze probabili e al 18% per i crediti scaduti, a fronte della prescrizione unica iniziale prevista da Francoforte.