Botti illegali sequestrati a Santa Margherita: denunciato consigliere di minoranza - Genova 24
Nei guai

Botti illegali sequestrati a Santa Margherita: denunciato consigliere di minoranza

fuochi artificio illegali

Santa Margherita. Emergono nuovi particolari sul caso dei fuochi d’artificio illegali sequestrati a Santa Margherita. I due commercianti denunciati ieri avrebbero venduto botti illegali a due carabinieri in borghese
che si erano finti clienti.

I due sono i titolari di un noto negozio all’ingrosso di merce per ristoranti, pulizie, alberghi, e materiali natalizi. Uno dei due denunciati è un consigliere comunale di opposizione, Andrea Bernardin, già assessore nella
precedente amministrazione eletto in consiglio con l’attuale amministrazione ma, non avendo ricevuto un assessorato, è poi passato tra i banchi dell’opposizione. E’ persona nota anche per i suoi incarichi extra politici come l’impegno nel ‘Comitato Festa Primavera’.

L’altra persona denunciata è Massimo Violanti, socio di Bernardin. I due gestiscono la ditta ‘Castelli’.

leggi anche
fuochi artificio illegali
Due commercianti denunciati
Fuochi illegali nel fondo di un palazzo, altro maxi sequestro a Santa Margherita
fuochi illegali santa margherita
Nella spazzatura
Santa Margherita, nasconde altri botti illegali dopo il maxi sequestro: denunciato di nuovo
botti
Botti
Il bilancio di Capodanno: grave un ragazzo, casa a fuoco a Prà