Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Amt, sindacati verso lo sciopero: “Dal Comune risposte insufficienti”

Alle 11 i sindacati sono stati convocati dal Prefetto

Più informazioni su

Genova. Agg.10: E’ tutt’ora in corso lo sciopero selvaggio dei lavoratori ATP: alle 11 il Prefetto ha convocato i sindacati.

“Risposte negative e insufficienti”. Così Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl e Faisa Cisal definiscono quelle formulate dal sindaco di Genova Marco Doria, dall’assessore ai Trasporti Annamaria Dagnino, al Personale Isabella Lanzone e al Bilancio Franco Miceli a proposito del futuro dell’azienda del trasporto pubblico locale.

Il Comune in una nota spiega di aver assicurato lo stanziamento delle risorse necessarie all’equilibrio di bilancio dell’Azienda per il 2016 puntanti allo stesso obiettivo nel 2017 (per il 2016 il comune deve mettere un ulteriore milione e mezzo di euro), ha confermato l’impegno a salvaguardare l’azienda, l’occupazione e il salario dei lavoratori e a far concorrere Amt. Tursi ha spiegato che Amt parteciperà insieme a Atp, all’affidamento del servizio nel bacino unico della Città metropolitana insieme ad un soggetto terzo. Ha anche ribadito la scelta di esternalizzate un altro milione di km “al fine dell’equilibrio di bilancio dell’Azienda e del rinnovo del parco mezzi”

Rispetto alle assunzioni Tursi ha chiarito che “le nuove norme impongono alle società partecipate pubbliche di limitare le assunzioni al solo tempo determinato, ma l’Amministrazione comunale ritiene che nel caso di Amt si debba privilegiare l’assunzione a tempo indeterminato. A questo fine è impegnata ad approfondire la questione, in rapporto con la Regione, per la deroga a tale vincolo”.

Per i sindacati però le risposte, in particolari modo rispetto alle esternalizzazioni e la richiesta di scrivere insieme all’azienda e al Comune il bando di gara per avere garanzie sulla clausola sociale insieme alla paventata privatizzazione con l’ingresso di un soggetto esterno non hanno convinto i sindacati che hanno avviato la procedura di sciopero