Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Violentò la figliastra che, rimasta incinta, ha partorito un bimbo: 50 enne condannato a 9 anni

Genova. Il gup Ferdinando Baldini ha condannato con rito abbreviato a nove anni di reclusione un ecuadoriano di 50 anni per violenza sessuale aggravata ai danni della figlia della convivente. La ragazzina ora 17 enne a luglio scorso ha messo alla luce un bimbo e l’esame del dna ha dimostrato essere il figlio del patrigno.

Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Gabriella Dotto, hanno dimostrato come le violenze andassero avanti da anni, da quando la ragazzina aveva meno di 13 anni, prima con i palpeggianti, poi con rapporti completi imposti anche dietro le minacce.

L’uomo, che per molto tempo ha negato di aver avuto rapporti con la figliastra, incastrato dal dna ha ammesso i rapporti, sostenendo che si trattasse di rapporti consenzienti.

Il giudice ha disposto anche una provvisionale da 50 mila euro nei confronti della parte civile, la mamma della ragazzina, difesa dagli avvocati Alessandro Storlenghi e Paolo Scovazzi. Disposta anche una misura di sicurezza con il divieto di avvicinamento alla ragazza per tre anni dopo che l’uomo avrà scontato la sua condanna.