Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Travolto da tir a Sestri Ponente: la mamma di Ale sospende lo sciopero della fame

Genova. “Dopo 14 giorni di sciopero della fame per il mio Alessandro, pare che ci siano sviluppi importanti tali da far presupporre un l’iter civile/burocratico più rapido. Pertanto, sentito il mio avvocato, ho ancora per una volta dato fiducia a chi ha in mano il tutto. Da oggi 8 novembre, pertanto, sospenderò lo sciopero della fame”.

Franca Bolognini, la mamma del giovane Alessandro Fontana, lo studente travolto e ucciso due anni fa da un camion in via Borzoli, annuncia su Facebook lo stop allo sciopero della fame iniziato due settimane fa per denunciare i ritardi con cui procedeva l’iter di risarcimento.

Con un avvertimento, però: “Se però tutto si rivelasse l’ennesimo nulla di fatto, ricomincerò e niente e nessuno mi farà tornare indietro: tutto ha un limite”. La donna in due settimane ha perso otto chili, passando da 61 chili a 53.

I soldi del risarcimento saranno interamente investiti dalla famiglia di Alessandro in beneficenza per progetti come quello di istituire una borsa di studio per uno studente di Medicina in modo che qualche altro
ragazzo possa realizzare il grande sogno di Alessandro di diventare medico.

“Un grazie a chi, con gesti, iniziative e parole ha condiviso con me questo periodo dandomi tanta forza”, conclude “Franca la mamma di Ale”.