Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tentò di investire le guardie del WWF: condannato a 6 mesi

Sorpreso a scaricare rifiuti pericolosi al Parco del Peralto

Più informazioni su

Genova. Era l’8 maggio 2010 quando tentò di investire una guardia del Wwf al Parco del Peralto. Oggi il Tribunale di Genova lo ha condannato a 6 mesi di reclusione oltre al pagamento delle spese processuali per il reato di resistenza a pubblico ufficiale.

Quel giorni di più di sei anni fa una pattuglia di guardie giurate ambientali del WWF Italia, in servizio di vigilanza per contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti nell’area del Parco del Peralto, sorprese S.S. mentre scaricava da un autocarro vecchi televisori, per poi abbandonarli.

Le guardie, dopo essersi qualificate, avevano intimato alla persona di fermarsi ma l’uomo era risalito velocemente sul veicolo e a velocità sostenuta, in contro senso, si era dato alla fuga dirigendosi verso il campo sportivo del Lagaccio. In quel momento un’altra guardia del WWF, che si trovava nelle vicinanze, per evitare che il veicolo potesse creare pericolo alla circolazione e alle persone, intimava il fermo al mezzo ma il conducente tentava di investirlo.

“Le Guardie Giurate del WWF Italia – spiega Guglielmo Jansen, coordinatore per la Liguria – sono Pubblici Ufficiali, agenti di Polizia Amministrativa e per alcuni settori svolgono funzioni di agenti di Polizia Giudiziaria. Le nostre guardie sono impegnate da anni, in particolare, per contrastare il fenomeno dell’abbandono e dello smaltimento illegale dei rifiuti da parte di privati e aziende. Questa sentenza è importante e si allinea a numerosi pronunciamenti dello stesso Tribunale di Genova e anche della Suprema Corte di Cassazione.”