Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Strage a Cornigliano: il poliziotto aveva debiti di gioco fotogallery

Cornigliano. Secondo gli inquirenti, il poliziotto di Genova che ha ucciso moglie e figlie per poi togliersi la vita avrebbe accumulato debiti di gioco. Mauro Agrosì, infatti, secondo quanto emerso dalle indagini, era un giocatore compulsivo di lotterie istantanee ma i debiti accumulati non sarebbero stati tali, secondo gli inquirenti, da
giustificare quanto successo.

Per questo gli agenti della squadra mobile stanno interrogando familiari, amici e colleghi dell’uomo e della moglie per cercare di ricostruire la vita della coppia.

Nella lettera che Agrosì ha lasciato prima della strage tra l’altro, l’uomo si è rivolto a figlie e moglie: “Non vi voglio lasciare senza padre e senza marito. Per questo vi porto con me”.