Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Strage di Cornigliano, l’addio delle amiche alla piccola Martina: “Ti vogliamo bene, le tue dreamers” fotogallery

La passione del Fede e Benji e quell'ultima frase su facebook: "Ora cerco di pensare alle cose belle"

Genova. “Ora cerco di pensare alle cose belle”. E’ l’ultima frase scritta ieri sera sulla sua pagina fb dalla piccola Martina Agrosì, 14 anni, uccisa questa mattina all’alba dal padre Mauro che con lei ha ammazzato con la pistola d’ordinanza la sorellina di dieci anni Giada e la mamma Rosanna, prima di togliersi la vita.

Una tragedia ancora inspiegabile ai più anche se probabilmente, dalle prime informazioni raccolte dagli investigatori della squadra mobile, il gesto di follia sarebbe legato a debiti che il 49 enne poliziotto aveva contratto, forse a causa della sua fissazione per il gratta e vinci.

Martina ieri sera aveva postato poco prima un messaggio molto arrabbiato, riferito probabilmente a qualche discussione tra amici poi subito si era tirata su il morale con quella frase e quei cuoricini tipici di un’adolescente. Faceva il primo anno del Gobetti Martina, aveva preso un bel 7 in matematica ed era contenta, ma soprattutto aveva la passione della musica.

Era una grande fan di Benj e Fede, una ‘dreamer’ di cui postava continuamente video, foto e aggiornamenti sui concerti ed eventi. Ora sulla pagina fb si stanno moltiplicando i messaggi di addio da parte di tante amiche e compagne di scuola. “Riposa in pace piccolo angelo”, “Vola in alto piccola”.

“Non smettere mai di sorridere che sei bellissima. Purtroppo è successo che ti hanno portato via troppo in fretta, ma resterai sempre nei nostri cuori”.

“Li riabbraccerai te lo prometto” scrive un’altra amica a proposito di Benji e Fede che saranno a Genova il 14 novembre. Martina ci sarebbe andata di sicuro. “Farai sempre parte della nostra piccola ma bellissima famiglia.Ti vogliamo bene le tue dreamers”.